Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, Collemarino promossa in B2 Femminile

Grazie al successo per 3-0 contro Urbania la squadra di Cremascoli può fare festa. Rinviata quella tra la vincente di Amandola-Porto Potenza

La festa a Collemarino

ANCONA – In una stagione interminabile alla fine è Collemarino a fare festa.

Il 3-0 inferto all’Urbania regala il pass per la serie B2 alla squadra allenata da Roberto Cremascoli e Giulio Pellini riportando una squadra della provincia di Ancona in serie B2.

La stagione è stata esaltante per le gialloblù che hanno avuto la costanza di lavorare ed allenarsi nel campionato più strano e più lungo della storia della pallavolo tra sospensioni, interruzioni, ritardi.

Hanno prevalso la coesione del gruppo e la convinzione di poter raggiungere l’obiettivo.

La squadra del presidente Lelli alla fine ha vinto con merito bissando il successo già maturato all’andata sul campo di Urbania. La squadra aveva chiuso in testa la seconda fase del campionato e vinto tutte le partite di playoff legittimando un risultato che in pochi avrebbero pronosticato ad inizio stagione.

Tempi addirittura più lunghi per conoscere il nome dell’altra promossa che uscirà dallo scontro tra Amandola e Porto Potenza. Si sarebbe dovuto giocare il ritorno ma la partita è stata rinviata per un sospetto caso di contagio nella squadra di casa e quindi, per il Porto Potenza, vincitrice all’andata, c’è da attendere ancora.

La prossima B2 Femminile, quindi, ipotizzando per altro il ripescaggio di Volley Angels Porto San Giorgio in B1 sarà composta da almeno una squadra di ciascuna provincia: Lucrezia (PU), Collemarino (AN), Corridonia (MC), Fermo, Pagliare (AP) e, come detto, la vincente di Amandola-Porto Potenza