Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, la Clementina alla svolta: arriva coach Mucciolo

Dopo il divorzio anticipato rispetto al contratto con Luca Secchi la scelta per il nuovo tecnico cade su Cristiano Mucciolo in arrivo dalla serie A2. Si riparte ancora da un coach non marchigiano

Cristiano Mucciolo, nuovo coach della Clementina 2020

MOIE – Dopo un’attesa più lunga del previsto e che aveva lasciato qualche perplessità, la società del presidente Mirko Talacchia ha finalmente scelto il nuovo allenatore della Clementina 2020 Volley Castelbellino Moie nel 3′ campionato in serie B1 Femminile. La società ha voluto ponderare bene la scelta fra i tanti candidati alla guida della formazione che parteciperà al prossimo campionato di B1 femminile e, alla fine, ha puntato su Cristiano Mucciolo.

Sconosciuto al pubblico del volley marchigiano il coach classe 1976 è piemontese ed arriva dall’esperienza in serie A2 con la Tecnoteam Albese Volley Como, classificandosi al quarto posto nel primo anno della squadra nella serie cadetta nel gir. B dopo la promozione nella stagione precedente. 

Nelle precedenti esperienze ha guidato per 5 stagione a Pinerolo e poi per 4 anni a Como. Ora sarà alla guida della Clementina 2020 Volley, sposandone obiettivi e il progetti, e sarà al suo primo anno alle prese con gli insidiosi gironi del centro Italia.

«Mi definisco un allenatore pragmatico – esordisce nella sua prima intervista da allenatore della Clementina 2020 – punto molto sul lavoro in palestra, che ritengo fondamentale per la crescita del gioco di squadra. Non prediligo un settore tecnico ad un altro, quindi la mia squadra deve essere il più possibile completa, anche se ritengo la fase muro-difesa-contrattacco come quella su cui si può lavorare di più e che, alla fine, può fare la differenza».

Non solo prima squadra per Cristiano Mucciolo, dato che sarà supervisore del settore giovanile: «Sono un appassionato delle giovanili e credo sia fondamentale che in ogni società ci sia competenza e cura in questo campo. La società ha serie intenzioni di migliorare sotto questo aspetto e io sarò ben felice di collaborare anche a questo progetto».

Il mercato non è ancora partito almeno ufficialmente. «Posso dire che mi sono già messo in moto, insieme al direttore sportivo, per allestire la squadra, e cercheremo atlete soprattutto motivate, che condividano il nostro entusiasmo. Ovviamente proveremo ad allestire la formazione migliore possibile tenendo conto di obiettivi, budget e tempo rimasto per il mercato».