Hoplà facile la bontà
Hoplà facile la bontà
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

ESTRA Il futuro Green è adesso
ESTRA Il futuro Green è adesso

Pallavolo, per la Cucine Lube è già vigilia di Coppa Italia. Appello al pubblico

La formazione di Blengini ospita l’Allianz Milano nel turno unico di Coppa Italia. Chi vince accede alla Final Four

Capitan De Cecco vuole il sostegno del suo pubblico
Fastnet. Internet da sempre

CIVITANOVA – Forte di 8 vittorie consecutive tra Superlega e Champions League e quindi con il vento in poppa, la Cucine Lube reduce dall’impresa esterna in tre set alla Kioene Arena di Padova, i campioni d’Italia stanno raccogliendo i frutti del grande lavoro svolto: l’attuale primo posto nella Pool C di CEV Champions League e la seconda piazza in campionato, consolidata a Santo Stefano.

La bella prestazione in Veneto ha esaltato la lucidità e l’intelligenza tattica di Luciano De Cecco nel giorno della sua gara numero 300 in Regular Season, oltre al buon momento di Ivan Zaytsev, top scorer a Padova e protagonista del suo quattrocentesimo ace nelle stagioni regolari. Altre note positive la maggiore consapevolezza di Mattia Bottolo, sempre più concreto di partita in partita, il buon affiatamento al centro di Simone Anzani e Barthelemy Chinenyeze, la consueta generosità della “macchina” Fabio Balaso, l’incisività di Alex Nikolov dai nove metri in una serata non esaltante per lui negli altri fondamentali, ma anche i soliti assi nella manica, con Francesco D’Amico e Mattia Gottardo sempre pronti a dare una mano in difesa come in attacco Gabi Garcia, una carta vincente per il forte impatto a match in corso. Un quadro che fa ben sperare per il futuro, oltretutto con altri atleti di qualità nel roster come il cubano Marlon Yant, l’esperto Daniele Sottile, il marchigiano doc Enrico Diamantini e la giovane promessa Ionut Ambrose.

Da valutare l’impatto che avrà il pubblico rispetto al prossimo impegno dei cucinieri.

Capitan De Cecco nel dopogara di Padova aveva rimarcato l’insospettabile disaffezione del pubblico di Civitanova. «Un peccato per il calo di pubblico in casa – ha detto il capitano – ci seguono di più in trasferta. Noi andremo avanti per chi ci viene a vedere e cercheremo di portare la Lube il più in alto possibile!».

Anche Francesco D’Amico si è allineato alle parole del capitano guardando all’impegno di Coppa Italia: «Ci servirà il nostro pubblico per un approccio aggressivo sperando di chiudere l’anno con il sorriso tra le mura amiche». Coach Blengini non vuole che la sua squadra sottovaluti l’Allianz Milano. «Ci servirà una prestazione importante e dobbiamo resettare la vittoria in campionato con i meneghini, perché era un’Allianz senza i centrali titolari” – ha detto il coach – I ragazzi hanno davvero bisogno di trovare un palazzetto caldo come quello padovano».

Dopo la parentesi di Coppa Italia la squadra avrà un po’ di riposo tornando in campo in Superlega sabato 7 gennaio alle ore 18 sul campo di Modena.

Pescheria del ponte Pesce Fresco dell'Adriatico Km.0 Consegna a Domicilio