Sport

Pallavolo, la Cucine Lube in campo contro Siena per l’8 giornata

Il recupero dell’ottavo turno di Superlega potrebbe dare ai cucinieri, in campo questa sera, la 2’ posizione al termine del girone di andata. Coach Giannini è uno degli ex

Coach Romano Giannini ex di turno

CIVITANOVA MARCHE – Reduce da una striscia aperta di sei vittorie consecutive tra CEV Champions League e SuperLega Credem Banca, la Cucine Lube sogna un mercoledì da leoni a caccia dei tre punti necessari per issarsi al secondo posto della classifica al termine del girone di andata. Alle 20.30 si gioca il recupero dell’8° turno di andata della Regular Season contro l’Emma Villas Aubay Siena. Vincere significherebbe accedere ai Quarti di Del Monte® Coppa Italia come seconda testa di serie e disputare giovedì 29 dicembre all’Eurosuole Forum contro Milano la gara unica a caccia della F4 di Roma. Un successo da 2 punti con Siena consentirebbe comunque ai biancorossi di affrontare i Quarti di coppa sul proprio campo, contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza dei tanti ex biancorossi. Un passo falso con Ricci e compagni, invece, imporrebbe alla Lube i Quarti di finale in trasferta a Verona. Gara speciale per il secondo allenatore dei cucinieri! Da head coach senese, Romano Giannini fu artefice in un triennio del doppio salto dalla B2 alla A2.

La squadra toscana è guidata da Omar Fabian Pelillo, promosso da secondo allenatore a head coach dopo la recente rescissione contrattuale con coach Paolo Montagnani. In cabina di regia figurano Juan Ignacio Finoli, ex Bergamo, e il confermato Riccardo Pinelli. Opposti di qualità il campione del mondo ed ex Modena e Trento Giulio Pinali, che occupa lo slot insieme all’argentino Federico Pereyra. Esperienza in banda con Nemanja Petric, all’ottavo anno in SuperLega dopo avere vestito le maglie di Perugia, Modena e Milano, con Maarten Van Garderen, alla settima annata in A1, a Siena dopo Ravenna, Modena, Trento e Cisterna, con Giacomo Raffaelli, tornato a Siena dopo sei anni, e con Swan Ngapeth, al sesto anno di SuperLega dopo Modena, Latina e Vibo Valentia. Solidità al centro, dove Siena punta sull’ex Perugia con trascorsi alla Lube Fabio Ricci, sull’ex Modena Daniele Mazzone e sull’ex Sir Omar Biglino. Liberi sono Federico Bonami, ex Verona, e Filippo Pochini, che conosce bene la società visto il terzo ritorno. Dirigono Zavater e Cavalieri

Per coach Giannini, secondo allenatore Cucine Lube Civitanova, «i punti in palio sono fondamentali tanto per Siena che vuole risalire, quanto per noi della Lube che vogliamo fare un balzo in seconda posizione. Sarebbe vitale raccogliere il massimo e giocare i Quarti di Coppa Italia a Civitanova. I ragazzi daranno tutto. In questo momento le partite con squadre assetate di punti, che lottano alla morte su ogni pallone per risollevarsi, sono le più difficili. Per me sarà una sfida speciale anche se sono passati tanti anni da quando approdai in A2 come allenatore di Siena. Ora il sodalizio toscano è abituato alla Serie A e io sono nello staff cuciniero. Dopo il primo pallone a terra, ogni altra emozione lascerà il posto alla voglia di vincere».

Ti potrebbero interessare

Pallavolo, la Megabox ritrova Kosheleva

La campionessa russa ha smesso col volley giocato ma lavorerà in società e contribuirà alla crescita del club del settore giovanile. La marchigiana Alice Torcolacci è il primo nome nuovo del rinnovato roster