Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Pallavolo, la Cucine Lube cade in casa (1-3) contro Monza. Blengini: «Dobbiamo imparare a restare lucidi»

Campanello d’allarme nel club cuciniero che subisce troppo in ricezione e non riesce a reagire all’aggressività del Vero Volley. Cadono anche la Megabox in A1F, la Videx in A2M. Bene le marchigiane di A3 maschile

Coach Blengini deve risollevare la sua Cucine Lube

CIVITANOVA – A fine partita dopo la sconfitta per 3-1 per mano del Vero Volley Monza il patron Giulianelli si è soffermato in una riflessione con il DG Cormio, coach Blengini e il vicepresidente Massaccesi. Qualcosa che non va in questa Cucine Lube c’è, almeno momentaneamente, se è vero che dopo la sconfitta in Coppa Italia e a Modena è seguita quella in casa contro i brianzoli nella 4’ di ritorno di Superlega. In classifica Monza ha scalzato i cucinieri dal 2’ posto. La Lube è stata agganciata sul podio dalla Itas Trentino.

Per il tecnico biancorosso Blengini due sono stati i problemi principali: «La ricezione, come all’andata, e il calo dopo la beffa ai ‘vantaggi lunghi’ del secondo set. Dobbiamo farne tesoro. Lo ripeto sempre, dobbiamo essere bravi ad approfittare dei passi falsi per migliorare questo aspetto. Non esistono partite senza intoppi. Dobbiamo imparare a restare lucidi sia dal punto di vista tecnico che emozionale quando non ne va una diritta, se si è in difficoltà o si perde un set dopo delle occasioni sprecate come è accaduto oggi (domenica 15 gennaio ndr). Restare tranquilli e la capacità di non commettere errori tecnici nelle fasi problematiche sono aspetti importanti».

Nulla da fare anche per la Megabox Vallefoglia in serie A1 Femminile. Priva di Kosheleva la squadra ha messo in difficoltà la corazzata Scandicci, vincendo il primo set e dando battaglia negli altri parziali ma alla fine cedendo 1-3 e restando senza quei punti che avrebbe meritato. Nell’anticipo la Cbf Balducci in A1 Femminile era stata battuta al tiebreak nello scontro diretto a Perugia complicando ulteriormente la sua classifica.

Ancora uno stop per la Videx Grottazzolina in A2 maschile che è stata sconfitta anche a Santa Croce sull’Arno ancora per 3-1 e venendo risucchiata nella pancia del gruppo che è molto compatto.

In A3 maschile la Vigilar Fano espugna San Giustino e allunga in classifica su Pineto caduta a Macerata. In una serata che sembrava storta con la sconfitta nel 1’ set, i virtussini hanno messo in campo la solita grinta e ritrovato le energie necessarie per superare un Ermgroup che all’inizio ha fatto paura.

La Med Store Macerata si prende una bella vittoria (3-1) contro una delle avversarie più forti del Girone Bianco, nonché seconda in classifica. Tre punti utili per la classifica ma anche per confermare la qualità di una squadra costruita per giocarsela con le migliori.

Gradara d'Amare