Sport

Pallavolo, la Champions è amica della Cucine Lube

Percorso netto per i cucinieri in Europa grazie al successo su Knack. Ora i quarti con i turchi dell’Hallbank ma prima c’è da ritrovare la vittoria in Superlega domenica a Verona

La Cucine Lube si prepara ai playoff

CIVITANOVA – Il palcoscenico europeo della Cev Champions ha regalato solo soddisfazioni alla Cucine Lube che, battendo al’Eurosuole Forum anche il Knack Roselaere si è garantita l’en plein di successi nel raggruppamento di coppa. Il sorteggio metterà di fronte i ragazzi di Blengini all’Hallbank di Ankara.

Lo scontro diretto si giocherà tra andata e ritorno con prima partita tra il 7 e il 9 marzo in Turchia e tra il 14 e il 16 marzo all’Eurosuole Forum in date e orari da definire. I turchi hanno nelle proprie file l’olandese Nimir Abdel-Aziz e il neoacquisto Thomas Jaeschke entrambi molto ben conosciuto in Superlega e che hanno chiuso la Pool B in testa. Nella stessa parte del tabellone figurano i giganti dello Jastrzebski Wegiel, vincitori della Pool A e giustizieri di Civitanova nella passata stagione. Il team polacco è già ai Quarti e attende la vincente del doppio confronto dei Play Off tra i francesi del Tours VB e i tedeschi del VfB Friedrichshafen.

Dalla parte opposta del tabellone sono già ai Quarti i campioni del mondo della Sir Safety Susa Perugia, vincitori della Pool E ora in attesa della vincente tra il Club teutonico del Berlin Recycling Volleys e la formazione turca dello Ziraat Bank Ankara, ma anche i vicecampioni del mondo dell’Itas Trentino, vincitori della Pool D ora in attesa dell’esito del derby polacco tra l’Aluron CMC Warta Zawiercie e il Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle.

Per coach Blengini: «Il tabellone ci riserva un doppio confronto molto duro nei Quarti di finale contro un altro team che ha vinto la sua pool ed è tra i collettivi migliori del proprio campionato. Di fronte a una rivale così insidiosa sarebbe del tutto inopportuno e fuori luogo pensare ai turni successivi perché dobbiamo concentrarci su questa sfida. Se devo esprimere un pensiero sulla griglia di tipo tennistico, sono consapevole che potremmo incontrare un team italiano solo in un’ipotetica finalissima. Mi limito a ricordare come in Champions League sia più affascinante il confronto con le squadre straniere. Detto questo, si ragiona una partita alla volta. Per noi la chiave sarà trovare una maggiore continuità di gioco, Ankara punterà sul miglior inserimento possibile del nuovo schiacciatore».

Intanto domenica 29 gennaio alle 18 la Cucine Lube sarò impegnata sul campo della WithU Verona di coach Stoychev per la 6’ giornata di ritorno della Superlega

Ti potrebbero interessare

Pallavolo, la Megabox ritrova Kosheleva

La campionessa russa ha smesso col volley giocato ma lavorerà in società e contribuirà alla crescita del club del settore giovanile. La marchigiana Alice Torcolacci è il primo nome nuovo del rinnovato roster