Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, la Cbf Balducci fallisce il match point

A Mondovì vince la Lpm Bam costringendo Macerata alla “bella”. Si gioca domenica prossima alle 17. Chi vince sale in A1 ma ci vorrà ben altra determinazione nella metà campo arancionera. L'ex Taborelli Mvp

La Cbf Balducci cade a Mondovì

MONDOVI’ – La squadra promossa in serie A1 si deciderà nella “bella” domenica prossima a Macerata. Questo è il verdetto dopo il successo interno della Lpm Bam Mondovì che riequilibra la serie battendo la Cbf Balducci Macerata 3-1. Pallino del gioco sempre in mano alle piemontesi che hanno meritato il successo contro una Cbf che ha faticato nei primi due set nel muro-difesa incappando spesso sul muro di casa. Bene nel 3’ set ma complessivamente troppo altalenante il rendimento delle arancionere. L’e Taborelli top scorer e Mvp dell’incontro.

Il primo set se lo aggiudica la squadra di casa 25-23 che è partita forte 14-11 resistendo alla riscossa e al sorpasso (19-20) passando avanti e chiudendo con Hardeman. I numeri indicano i 4 errori in attacco di Macerata contro uno solo della Lpm nonostante gli attacchi complessivamente si equivalgano, 40% contro 38%. La Cbf ha subito tre aces nonostante una ricezione complessivamente buona. Taborelli 6 punti è la best scorer.

Parte meglio la Cbf alla ripartenza (1-3) ma è un ottimo. Ricci punta su Malik ma la Lpm punge al servizio e sul 15-10 il set sembra indirizzato. Paniconi inserisce Peretti e Martinelli per Ricci e Cosi ma il muro di casa domina. Saranno 3 nel set. Chiude Taborelli 25-18 autrice di 5 punti personali nel set.

Nel 3’ set parte forte Macerata (1-4) ma Mondovì pareggia subito con l’ace della ex Taborelli. Ma due aces dell’altra opposta Malik danno il nuovo allungo ospite. Due muri di Pizzolato cementano il vantaggio (17-22). Chiude Ghezzi in campo per Fiesoli 21-25 con il primo punto personale.

Parte meglio nel 4’ parziale Mondovì intenzionata a chiudere il match. Sul 7-3 Paniconi chiede tempo. Peretti in campo per Ricci riporta la parità col muro a quota 11 ma l’inerzia non passa mai dalla parte delle ospiti. Il pubblico del PalaManera spinge le padrone di casa che si procurano 5 match point. La squadra di Paniconi ne annulla 2 ma il servizio in rete di Malik chiude la contesa 25-22.

Ancora 7 giorni e un’altra battaglia per decidere chi meriterà di accompagnare Pinerolo in serie A1.

LPM BAM MONDOVI – CBF BALDUCCI HR MACERATA 3-1

LPM BAM MONDOVI: Taborelli 19, Montani 11, Cumino 1, Bonifacio, Pasquino 1, Hardeman 15, Ferrarini, Molinaro 13, Trevisan 14, Bisconti (L). All. Solforati

CBF BALDUCCI HR MACERATA: Bresciani (L), Martinelli, Cosi 9, Michieletto 13, Gasparroni, Ghezzi 1, Ricci 1, Stroppa, Peretti 1, Pizzolato 9, Fiesoli 10, Malik 17. All. Paniconi

ARBITRI: Spinnicchia e Scotti

PUNTEGGIO: 25-23 (26’); 25-18 (27’); 21-25 (27’); 25-22 (26’)

NOTE: Mondovi bv 7; bs 17; Muri 12; Macerata bv 8 bs 8 muri 9. Spettatori 2000