Sport

Pallavolo, la Cbf Balducci riparte in A2 dal capitano Fiesoli

Per la terza stagione consecutiva la schiacciatrice toscana indosserà la maglia n.14 della formazione maceratese retrocessa in A2. Classe ’94 ha scelto di rimanere in arancionero nonostante le sirene della A1. Chausse torna a casa

Alessia FIesoli, capitano della Cbf Balducci

MACERATA – La retrocessione in serie A2 femminile inevitabilmente coinciderà con una rifondazione tecnica nella Cbf Balducci Macerata che parte dall’allenatore e prosegue con le giocatrici.

Tra quelle che lasceranno ce n’è una che ha già deciso invece di restare ed è la capitana Alessia Fiesoli. La schiacciatrice toscana classe ’94 autrice di una stagione sempre da titolare ha avuto, come tutte le compagne, alti e bassi, ma complessivamente è quella che si è fatta apprezzare di più sia per la resa tecnica che per il feeling con l’ambiente. La perfetta unità di intenti ha portato la società a proporre il rinnovo anche di fronte ad una nuova guida tecnica non ancora ufficializzata e la giocatrice ad accettare di scendere in A2 rinunciando a restare in A1 con un altro club.

«Sono felicissima di restare a Macerata» dice Alessia Fiesoli dopo la firma del prolungamento in arancionero. «Ho deciso di rimanere non solo perché sono affezionata all’ambiente e alla città, che considero un po’ casa mia, ma anche perché il Club si è mostrato ambizioso per il futuro e ho deciso di sposare questo bel progetto. Questa prima stagione in Serie A1 è stata difficile ma allo stesso modo emozionante: so che la società farà di tutto per tornare il prima possibile nel bellissimo palcoscenico della massima serie. Sono contenta di poter lottare insieme in un’altra stagione in arancionero per raggiungere questo obiettivo e ringrazio la CBF Balducci HR per la riconferma e la fiducia».

«La conferma di Alessia Fiesoli è un primo fondamentale tassello per noi – dice il presidente della CBF Balducci HR, Pietro Paolella – ripartiamo così da un punto fermo della nostra storia recente. La schiacciatrice toscana ha infatti scelto di sposare il progetto di crescita arancionero per tornare quanto prima insieme nel massimo campionato e per noi questo è motivo di grande orgoglio e soddisfazione. Lei è soltanto il punto di partenza nell’allestimento di una formazione competitiva pronta a puntare in alto».

Fiesoli nelle Marche ha giocato anche due stagioni nella Snoopy Pesaro quando era molto giovane.

Accanto alla sua riconferma potrebbe esserci quella della centrale Francesca Cosi mentre non ci sarà nel roster in arancionero la statunitense Chaussee, arrivata a gennaio e dimostratasi nel finale di stagione all’altezza del compito. Tornerà negli Stati Uniti rifiutando anche offerte da altri club di serie A1.

Per la panchina si fa il nome di Stefano Saja ancora in corsa per i playoff di A2 con la squadra di Trento.

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

© riproduzione riservata