Sport

Castelbellino non si ferma, 3-0 anche a Monte San Giusto

Anche da promossa e con la Coppa Italia in bacheca la Termoforgia Moviter non fa sconti alla penultima di campionato. Il presidente Amburgo: «Faremo festa con l'amministrazione, poi dopo il 10 maggio ci metteremo a tavolino»

Castelbellino in festa fra promozione e Coppa Italia

MONTE SAN GIUSTO- Non si ferma la Termoforgia Moviter Castelbellino, neanche dopo la matematica promozione in B1 conquistata da tempo e la Coppa Italia vinta nella final four organizzata e ospitata in casa. Nella penultima di campionato, Castelbellino batte col “solito” 3-0 l’Italiana Pellami Monte San Giusto e centra il successo numero 24 (tutti da tre punti) su 25 gare, di cui 21 affermazioni per 3-0 con 6 soli set persi lungo la strada e 74 vinti. Un dominio eloquente.

Per la squadra di Comodi un match impeccabile e dal risultato mai in discussione: 25-18, 25-18, 25-17. Avvio equilibrato solo per pochi punti, poi Verdacchi e compagne dilagano. Nella seconda frazione dinamiche invariate, Castelbellino gioca in scioltezza e mantiene il vantaggio fino in fondo. La Termoforgia Moviter prende il largo quasi da subito anche nel terzo round, 25-17 finale.

Castelbellino chiuderà la stagione in trasferta ad Oria per l’ultimo turno sabato 4 maggio.

Dice il presidente Gianfranco Amburgo: «Onoriamo il campionato con correttezza e rispettando gli avversari. Poi dopo il 10 maggio ci metteremo a tavolino, faremo una festa con l’amministrazione, inizieremo a pensare al futuro. Veruska Anacleti, sponsor e dirigente, è ambiziosa. Questa era già una squadra che avrebbe fatto la sua figura in serie B1, qualcosa ci sarà da integrare. Ma l’idea è di proseguire con queste ragazze, se vorranno».

 

 

Ti potrebbero interessare

Pallavolo, la Megabox ritrova Kosheleva

La campionessa russa ha smesso col volley giocato ma lavorerà in società e contribuirà alla crescita del club del settore giovanile. La marchigiana Alice Torcolacci è il primo nome nuovo del rinnovato roster

Pallavolo, male sia la Cucine Lube che la Cbf Balducci

Seconda sconfitta consecutiva per i cucinieri al primo match senza coach Blengini dimessosi in settimana. La squadra affidata a Romano Giannini ha perso in casa 3-0 con Verona come la Cbf Balducci eliminata dai playoff di A2F