Castelbellino e Jesi, anno nuovo come il vecchio

Dopo la pausa, undicesima vittoria di fila per la Termoforgia Moviter capolista contro Recanati, per la Pieralisi Pan sesto tie break stagionale e un punto nella trasferta di Monte San Giusto

Riprende la marcia della Termoforgia Moviter Castelbellino

JESI – L’anno nuovo ha lo stesso volto di quello vecchio: la vittoria per la Termoforgia Moviter Castelbellino, che contro Recanati centra l’undicesimo successo stagionale da tre punti; il tie break per la Pieralisi Pan Jesi, che dalla trasferta di Monte San Giusto torna con un punto dopo la sesta gara portata al quinto parziale di questo suo campionato

Nel girone H della B2 femminile, Termoforgia Moviter Castelbellino sempre più capolista: netto 3-0 a Recanati nel ritorno in campo dopo la sosta, eloquenti i parziali 25-13, 25-17, 25-18.

In classifica coi suoi 33 punti conquistati su 33 la formazione di mister Massaccesi guarda ancora tutti dall’alto: + 6 sulla seconda Oria, +7 sulla terza Castellana Grotte. Sabato prossimo 12 gennaio trasferta marchigiana a Monte San Giusto.

Ancora uno stop al tie break per la Pieralisi Pan

Viaggio, quello a Monte San Giusto, dal quale la Pieralisi Pan Jesi torna con uno stop al tie break. Jesine ancora nella zona a rischio della graduatoria con 8 punti insieme a Cerignola, la quota salvezza di Recanati è due punti più su.  In casa dell’Italiana Pellami, rossoblù subito sotto nel primo set (25-22), riscatto nel secondo con l’allungo a partire dal 19-21 (19-25), nel terzo di nuovo Monte San Giusto avanti (25-16). Jesi non molla e strappa il tie break, nel quarto set 5 ace e la bella reazione al 16-8 di metà corsa portano le rossoblù a ribaltare la situazione (23-25). Al tie break è vittoria Monte San Giusto, 15-8. Sabato prossimo 12 gennaio complicata prima gara casalinga del 2019, alla Carbonari alle 18,30 arriva l’ostica Corridonia quarta in classifica.