Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, Bergamo è amara per la Megabox Vallefoglia

Ancora una sconfitta esterna per la formazione di Bonafede che nello scontro diretto a Bergamo lotta ma lascia tutti i punti alle padrone di casa che lasciano quota zero

La Megabox lascia i tre punti a Cuneo

BERGAMO – La Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia esce sconfitta in quattro set da Bergamo e, per le biancoverdi, si tratta di una battuta d’arresto sul campo di una diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Per le bergamasche reduci da due stop e zero punti era già un bivio importantissimo in ottica classifica.

Nel primo set la Megabox parte subito bene (6-2) grazie a Jack e Newcombe. Kosheleva allunga ancora (15-11), ma Bergamo sorpassa per la prima volta sul 17-16. Si va a strappi e Lanier chiude 27-25 per le padrone di casa.

Nel secondo set l’inizio è in equilibrio, la Megabox conserva il +2 sino al 7-5, poi un parziale di 5-0 porta avanti Bergamo. Da lì in poi le biancoverdi non riescono più a recuperare lo svantaggio che aumenta sino al 19-11. Chiude un errore di Kosheleva per il 25-19.

Nel terzo set Bonafede inserisce Botezat e la Megabox conduce sin dall’inizio guadagnando più volte tre lunghezze di vantaggio. Kosheleva sigla il 15-11, ma quasi subito Loda pareggia a 16 e sorpassa 18-17. La Megabox controsorpassa e vola 22-20 su un ace di Jack. Chiude Newcombe con due attacchi 25-22.

Nel quarto set Bergamo conduce sin dall’inizio. Enright è scatenata e trascina le compagne al primo successo in campionato allungando a partire da metà del set. Finisce 25-16, con l’ennesimo attacco di Lanier. Dopo la vittoria di mercoledì per le biancoverdi l’obiettivo era dare continuità ai risultati senza riuscirci.

Per coach Fabio Bonafede: «Non abbiamo avuto un approccio iniziale all’altezza della situazione, da parte nostra dobbiamo capire che siamo in A1 e che dobbiamo reggere la pressione che, in partite del genere, si vive nei palasport. Bergamo ha fatto la sua partita ed ha portato a casa meritatamente la vittoria, e noi non abbiamo scuse o alibi di nessun tipo. Comunque, ho trovato strano che ci abbiano fischiato una decina di invasioni e un fallo di formazione».

VOLLEY BERGAMO 1991-MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA 3-1 (27-25, 25-19, 22-25, 25-16).

VOLLEY BERGAMO: Schoelzel 7, Di Iulio, Enright 19, Ogoms 10, Lanier 22, Loda 16; Faraone (L), Cagnin 1, Turlà, Ohman, Cicola. N.e. Borgo. All. Giangrossi.

MEGABOX ONDULATI DEL SAVIO VALLEFOGLIA: Kosheleva 22, Jack-Kisal 14, Scola 2, Newcombe 13, Mancini 3, Carcaces 6;  Cecchetto (L), Kosareva, Berasi, Tonello 2, Botezat 1. N.e. Fiori (L), . All. Bonafede.

ARBITRI: Giardini e Venturi.

NOTE – Spettatori: 432. Durata set: 33’, 27’, 31’, 30’.  Tot: 121’.