Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallanuoto, per la Storm Vela in programma il viaggio nelle acque di Trieste

Coach Milko Pace ha caricato la truppa anconetana in vista della sfida di domani alle 14.30 nella tana del fanalino di coda della graduatoria della seconda fase

Liza Ivanova
Liza Ivanova in azione con la Storm Vela

ANCONA – Evitare l’ultimo posto del final round, confermare i passi avanti fatti nelle ultime uscite e lasciarsi alle spalle le dirimpettaie nel ruolo di fanalino di coda. Con queste premesse la Storm Vela Pallanuoto Ancona (1 punto) sarà di scena sabato – 3 aprile – alle 14.30 nella tana del Trieste (0 punti) per la terza giornata della seconda fase del campionato di Serie A1 femminile.

La truppa di coach Milko Pace cerca il bottino pieno ma per farlo dovrà sfoderare uno dei suoi migliori abiti da trasferta. A pensarlo è lo stesso tecnico anconetano che ha così parlato della sfida: «Giochiamo un campionato anomalo e nella sua anomalia ogni sabato in cui scendiamo in acqua affrontiamo una partita che si gioca gol a gol, nel massimo equilibrio. E’ un aspetto che sicuramente torna utile a una squadra come la nostra che deve maturare, crescere e giocare spesso questi tipi di partite. Anche perché in questo periodo non abbiamo altre situazioni di prova, non possiamo giocare amichevoli, dunque ogni partita va affrontata come fosse una finale».

Non manca una battuta sulla classifica: «Ci sono rimaste quattro partite da giocare così, sempre al massimo, a prescindere dalla classifica e dal fatto che non ci sono in ballo retrocessioni».