Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallanuoto, le Marche pronte a ripartire anche con tutte le giovanili

Dopo l'assenso del Comitato Regionale pronti allo start tutti i campionati giovanili. Il commento positivo è arrivato da parte del consigliere con delega pallanuoto Igor Pace

Avis
In campo la pallanuoto giovanile nell'ultimo weekend

ANCONA- La pallanuoto giovanile è ufficialmente pronta a ripartire nelle Marche. Dopo i campionati principali, anche quelli juniores possono programmare lo start al termine della pronuncia positiva arrivata dal Comitato Regionale:

«Il comitato regionale Marche ha ripreso l’attività di tutti i settori – spiega il consigliere con delega Pallanuoto Igor Pace – L’attività di pallanuoto è cominciata con l’under 18 il 20 dicembre scorso, e in accordo con tutte le società partecipanti tutti i campionati riprenderanno da febbraio, saranno partite con la formula del concentramento e si giocheranno dopo aver effettuato a tutti i partecipanti il tampone antigenico rapido. Un atto di responsabilità e di buon senso che ha messo d’accordo tutte le società che partecipano. In piscina sarà utilizzato un protocollo molto simile a quello che la Fin utilizza la serie A».

Nello specifico: «Si svolgeranno concentramenti per ogni categoria, uno al mese, a febbraio e a marzo, dall’under 12 all’under 20 per il maschile, under 14 e under 16 per la femminile. Ringraziamo tutte le società che hanno aderito favorevolmente al protocollo con disponibilità e buon senso, con il tampone ogni squadra riuscirà a giocare più partite in una giornata, questo per ottimizzare il costo degli stessi tamponi e per far stare tutti più tranquillo».

Le uniche società che si sono autoescluse sono state l’Albatros Ascoli e l’Osimo Pirates.