Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallanuoto, la Barbato mostra i muscoli e si prende lo scalpo della Roma

La formazione anconetana conquista un successo importantissimo piegando 12-10 la Roma Vis Nova e avanzando in graduatoria

Vinco Lisica
Vinko Lisica, Vela Pallanuoto Ancona, in azione

ANCONA- Cinica, gagliarda e orgogliosa. La Barbato Vela Ancona si prende un importantissimo successo nel campionato di Serie A2 di Pallanuoto maschile superando 12-10 la Roma Vis Nova. Si tratta di uno scalpo prestigioso arrivato al termine di una prova sofferta ma efficace che sfocia in una graduatoria divenuta, adesso, molto interessante. A livello individuale, al cospetto di un team decisamente temibile come quello guidato da coach Calcaterra, i ragazzi di Igor Pace compiono appieno il loro dovere. Sugli scudi Vinko Lisica (autore di una cinquina) ma anche Pantaloni con due marcature e tante giocate degne di nota.

Barbato Design Vela Ancona-Roma Vis Nova 12-10
(3-3, 4-1, 1-2, 4-4)

Barbato Design Vela Ancona: Bartolucci E., Lisica 5, Pugnaloni 1, Pantaloni 2, Baldinelli, Alessandrelli 1, Milletti M. 1, Breccia, Milletti T. 1, Bartolucci D., Sabatini 1, Pieroni, Pierpaoli. All. Pace I.

Roma Vis Nova Pallanuoto: Bonito, Padovano 1, Sacco 2, Di Fulvio C. 3, Mutariello 1, Navarra 1, Poli, Provenziani 1, Lapenna M. , Sordini 1, Calcaterra E., Agnolet, Vitale. All. Calcaterra A.

Arbitri: Nicolosi ed Ercoli.

Note: usciti per limite di falli Pieroni nel III t., Pugnaloni nel IV t.; sup num. Vela 3/11 + 1 rigore realizzato, Roma 4/20 + 2 rigori, uno realizzato e uno parato; espulsi nel III t. Provenziani e Alessandrelli.