Pallanuoto, la Barbato Ancona si gioca una stagione

Domani alle 16.00 al Passetto la compagine dorica affronterà il Brescia per provare a conquistare i playoff, obiettivo stagionale. Coach Igor Pace: «Noi abbiamo tutto nelle nostre mani, non dobbiamo aspettare incroci, risultati di altri campi»

La Barbato cerca i playoff con Brescia

ANCONA- Scenderà in piscina domani pomeriggio, ore 16.00 al Passetto, la Barbato Vela Ancona che ospiterà il Brescia Waterpolo. I ragazzi di coach Igor Pace si giocheranno l’accesso ai playoff, obiettivo stagionale per la compagine dorica. All’andata finì 3-5 per Bartolucci e compagni ma c’è da aspettarsi una gara molto complicata domani, anche e soprattutto per via dei tanti elementi temibili all’interno della rosa lombarda. La Barbato, al momento, è quarta a pari punti con il Lavagna con il vantaggio degli scontri diretti. Brescia è virtualmente ai playout ma può ancora rischiare la retrocessione diretta. Sarà gara vera dove la posta in palio è pesantissima per entrambi:

«Il Brescia è una squadra di giovani che spesso ha perso di poco, una squadra che nell’arco del campionato è cresciuta e che anche sabato scorso col Bologna ha perso di un gol – spiega coach Pace – In questo momento i punti in classifica contano relativamente, contano soprattutto le motivazioni, il Brescia vuole i playout e noi i playoff. Noi abbiamo tutto nelle nostre mani, non dobbiamo aspettare incroci, risultati di altri campi. Come ho detto ai ragazzi, se perdiamo sabato è giusto che non disputiamo i playoff. È l’ultima giornata, giochiamo in casa, contro un avversario che sta lottando per i playout. Spero di ripetere le ultime prestazioni, col Lavagna, col Camogli, col Torino, tutte buone prove per ritmo, per intensità. Mi aspetto che il pubblico di sempre venga a sostenerci e incitarci per raggiungere questo importante obiettivo».