Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallanuoto, per la Cosma Vela Ancona sarà ancora Serie A1

La formazione anconetana che anche nella prossima stagione sarà guidata da coach Milko Pace disputerà il massimo campionato. Non mancano le polemiche sul nuovo format scelto dalla Federnuoto

Cosma Vela Pallanuoto
La Cosma Vela Pallanuoto Ancona, Serie A1

ANCONA- Sarà ancora Serie A1 per la Cosma Vela Pallanuoto Ancona. L’interruzione a causa del covid-19 del massimo campionato femminile, ha impedito lo svolgimento di tutte le gare in calendario così da consentire anche il conseguente blocco delle retrocessioni (le doriche non navigavano in acque sicure ma erano comunque apparse in crescita nelle ultime sfide disputate). Per la stagione sportiva 2020-2021 è quasi sicuro il format di un torneo ad otto squadre senza retrocessioni dove, insieme alla Vela Ancona, ci saranno Catania, Padova, Roma, Verona, Firenze, Bogliasco e Trieste.

Coach Milko Pace, riconfermato alla guida delle cosmiche, ha fotografato così la nuova annata: «La decisione della Federnuoto da allenatore non mi piace. Un campionato senza nessun rischio può togliere motivazioni. Dovremo essere tutti bravi, io e le ragazze, a darci degli obiettivi, a tenerli bene in mente e a portarli sino in fondo, a prescindere dalla posizione in classifica. In base anche a questo faremo dei programmi, non più a breve termine ma considerando i due anni che avremo a disposizione per far maturare tutta la rosa. Questo ci porterà ad abbassare ulteriormente la nostra età media».

Sull’attualità: «Abbiamo ripreso ad allenarci da un mese, tre volte alla settimana in acqua, più palestra, da qualche giorno anche a giocare, vista l’ordinanza regionale che ce lo permette. Ora le ragazze cominciano a stare meglio, dopo due settimane di difficoltà oggettiva, e lavoriamo con serenità guardando al futuro. Rispetto allo scorso anno abbiamo perso ufficialmente solo Giulia Fiore, che era in prestito dal Rapallo che se l’è ripresa. Più Silvia Santini, che probabilmente andrà a studiare fuori, e Teresa Di Martino, per ragioni lavorative. Nei prossimi giorni parleremo sia con Mirka Stankovianska, che è a casa in Slovacchia, sia con Liza Ivanova, che invece in tutto questo periodo è rimasta qui ad Ancona e si sta ancora allenando con noi, per prendere una decisione insieme. Anche con Valeria Uccella c’è l’intenzione di proseguire l’accordo. Naturalmente sono confermate tutte le altre ragazze».