Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallanuoto, la Cosma Vela cade tra le mura amiche con Bogliasco

In una partita apparentemente alla portata, la squadra non riesce ad incamerare l'intera posta in palio e viene sconfitta 9-10 dal Bogliasco trascinato dalle parate della Malara. Tra le doriche la nota più lieta è la cinquina di Ivanova

La Cosma Vela prepara la finale playoff
Cosma sconfitta in gara2 a Verona

ANCONA- Non riesce a conquistare punti la Cosma Vela Ancona che, nel match casalingo con il Bogliasco, viene sconfitta con il punteggio di 9-10.

Doveva essere una partita, almeno sulla carta, favorevole alle anconetana che tuttavia non sono riuscite a capitalizzare le tante occasioni prodotte. Positiva, la nota più lieta di giornata, la cinquina della russa Ivanova un punto fermo dal quale ripartire in vista del futuro.

Nell’ultimo periodo la Cosma ha tentato con tutte le sue forze di riacciuffare il punteggio ma la lucidità è venuta meno nei momenti cruciali complici anche alcune parate prodigiose dell’estrema avversaria Malara.

Cosma Vela Ancona-Bogliasco 1951 9-10 (2-3, 2-3, 3-3, 2-1)

Cosma Vela Ancona: Uccella, Strappato, Ivanova 5, Santini M., Ferretti, Fiore, Di Martino, Stankovianska 2, Santini S. 1, De Matteis, Altamura 1, Quattrini, Andreoni. All. Pace M.

Bogliasco 1951: Malara, Cocchiere T. 2, Crovetto, Cuzzupè, Mauceri, Millo G. 4, Santinelli, Rogondino 3, Mori, Criscuolo C., Whitelegge, Criscuolo S. 1, Falconi E. All. Sinatra.

Arbitri: Severo e Ricciotti.

Note: sup. num. Vela 1/9 + un rigore realizzato e Bogliasco 1/8; uscite per limite di falli nel terzo tempo Cuzzupè e nel quarto Millo