Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallamano, può sognare Camerano dopo la quinta vittoria consecutiva

Dopo il successo ai danni del Nuoro, i gialloblu di Sergio Palazzi possono sognare in grande e proseguire il loro processo di crescita. Nel 39-20 sui sardi brillano anche gli esordi dei giovanissimi Casavecchia, Bilò e Giambartolomei

CAMERANO- Cinque vittorie consecutive. Cinque squilli per lanciare un segnale forte e chiaro al campionato di serie A2. La Pallamano Camerano può sognare ufficialmente, a maggior ragione dopo il 39-20 rifilato all’OJ Solution Nuoro, surclassata sotto tutti i punti di vista. Una gestione della partita da grande squadra da parte della formazione gialloblu che non può che soddisfare il trainer Sergio Palazzi, raggiante a fine gara:

«Sapevamo che sarebbe stata una partita alla nostra portata visto che Nuoro era ultima con zero punti. Volevamo allungare la nostra striscia positiva di risultati e ci siamo riusciti, rispettando quello che ci eravamo detti in settimana durante gli allenamenti. In queste sfide, quando sai che puoi vincere, devi comunque mostrare l’attenzione in certi dettagli. Qualche volta è mancata ma spesso c’è stata e questo è un fatto positivo. Ho potuto ruotare tutti i giocatori e provare alcune soluzioni che ci potranno tornare utili in futuro».

Da segnalare gli esordi positivi dei giovani Casavecchia, Bilò e Giambartolomei a conferma di una società che funziona a tutti i livelli.