Pallamano, Campana commenta la caduta nel derby di Camerano

Il tecnico, che nell'occasione sostituiva coach Sergio Palazzi, impegnato con la nazionale maggiore, ha parlato dello scivolone in casa della Santarelli Cingoli che ha dominato la gara imponendosi ai danni dei gialloblu

La Pallamano Camerano cade nel derby di Cingoli

CINGOLI- La Pallamano Camerano è uscita sconfitta per 26-17 dal derby con la Santarelli Cingoli. I padroni di casa si sono dimostrati cinici ed esperti nel condurre la gara e bloccare sul nascere ogni velleità gialloblu.

A tracciare un’analisi della partita è stato coach Davide Campana che ha sostituito Sergio Palazzi impegnato contestualmente con la nazionale maggiore:

«La partita si è chiusa con un divario abbastanza ampio. Cingoli è molto più forte di noi ed ha individualità da livello superiore. Abbiamo tenuto per i primi 20 minuti abbastanza bene, poi qualche tiro sbagliato di troppo ci ha fatto chiudere il primo tempo sul 14-10. Poi ad avvio di ripresa c’è stato un black out da parte nostra dove abbiamo tirato malissimo ed al 10’ del secondo tempo la partita era quasi chiusa.

Dispiace perché nel primo tempo siamo stati bene o male in partita, diciamo che è mancato un po’ il rientro dagli spogliatoi. La sconfitta ci può stare, adesso con la settimana di pausa ricarichiamo le pile in vista del prosieguo del campionato».