Nuovo Citroen C5 Aircross Hybrid Plug-in
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Harley Davidson Route 76
Harley Davidson Route 76

Pallacanestro Senigallia: due pesaresi per rinforzare la squadra

Due i pesaresi che entrano nel gruppo biancorosso che affronterà la serie B per l'ennesima stagione. In partenza invece Lorenzo Tortù

Giacomo Gurini
Giacomo Gurini

SENIGALLIA – Sono diversi i movimenti di mercato in casa biancorossa. Dopo le partenze e le conferme dei giorni scorsi, ecco che altri nomi si affacciano nel panorama della Pallacanestro Senigallia, intenta a creare il gruppo che affronterà la serie B nazionale. Prima quello di Giacomo Gurini e poi quello di Gabriele Crescenzi.

Nato a Pesaro il 16 luglio 1984, Giacomo Gurini è cresciuto nel settore giovanile della VL, per poi approdare alla Pallacanestro Senigallia: era il 2004/2005 e per lui iniziava la carriera nel mondo senior quando il campionato si chiamava ancora B1 (o B d’Eccellenza). Dopo aver vestito varie maglie tra cui quelle di Riva del Garda, Osimo, Fossombrone, Rimini, Omegna e Recanati, Gurini torna a vestire la casacca biancorossa.

Ha scelto Senigallia nonostante proposte importanti anche dalla categoria superiore e Senigallia è ben contenta di riabbracciare un giocatore che in questi 14 anni lontani dal PalaPanzini si è costruito una carriera di tutto rispetto accumulando un tasso di esperienza che potrà sicuramente essere utile alla causa biancorossa, al di là delle indiscutibili qualità tecniche.

Gabriele Crescenzi
Gabriele Crescenzi

Pesarese è anche l’esterno Gabriele Crescenzi, da oggi ufficialmente giocatore della Pallacanestro Senigallia. Reduce da una stagione nella quale si è diviso tra l’U20 Eccellenza della VL e la C Silver col Bramante, sulla spiaggia di velluto arriva un giovane in rampa di lancio e di sicuro interesse. Dopo l’esperienza nel settore giovanile nella VL Pesaro, lo scorso anno Crescenzi è entrato nel mondo dei senior, con la maglia appunto del Bramante, chiusa con una media punti di 10 punti abbondanti a gara.

Innesti importanti sia a livello di esperienza che di freschezza, che potranno dare un contributo notevole alla causa biancorossa, affiancati dalle conferme di Marco Giacomini, di Federico Ricci e del capitano Mirco Pierantoni (16° anno per lui con la Pallacanestro Senigallia), oltre che dall’arrivo del tecnico Umberto Badioli.

Di contro però, pesano le partenze: oltre a quella di Emiliano Paparella dopo appena un anno di vita in biancorosso, anche Lorenzo Tortù lascia la Goldengas per approdare al Salerno, la stessa squadra che ha fatto fuori Senigallia ai playoff di serie B.