Regini esalta la prima vittoria della Luciana Mosconi Basket

Dopo il successo esterno sul campo del Porto Sant'Elpidio, il primo della stagione, il tecnico ha parlato del momento della squadra anconetana ponendo l'accento sulla vittoria ma anche sul futuro rappresentato dal calendario

Coach Paolo Regini, Campetto Basket Ancona
Coach Paolo Regini, Campetto Basket Ancona

ANCONA- La prima vittoria giunta nel derby di Porto Sant’Elpidio ha portato morale e consapevolezza in casa Luciana Mosconi Campetto Basket Ancona. Questo è stato il commento di coach Paolo Regini, soddisfatto ma consapevole della strada da fare:

«Sotto l’aspetto psicologico quando vinci devi analizzare la partita sotto un aspetto solamente positivo da cui trarre beneficio. Sotto l’aspetto prettamente tecnico direi che veniamo complessivamente da due partite di discreta costruzione. A P.S.Elpidio abbiamo avuto meno passaggi a vuoto rispetto a Cento ed è stata la prosecuzione della nostra crescita. Senza dimenticare che anche contro Civitanova avevamo dato ampi segnali confortanti. Forse la trasferta Faenza ci aveva rimesso a terra, però in un processo di costruzione e inserimenti come il nostro possono starci degli alti e bassi iniziali così repentini».

Domenica un altro derby con la Goldengas per continuare sulla strada tracciata: «Abbiamo due punti ed è come se non avessimo fatto ancora niente. Affrontiamo domenica una squadra quadrata che gioca bene da tanto tempo insieme e ogni inserimento che fa porta sempre positività. Se P.S.Elpidio era decisiva, Senigallia lo è ancora di più»