Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Campetto, Rajola: «Bravi a vincere ma la testa è già a Senigallia»

Il tecnico biancoverde ha analizzato l'ultimo successo e gettato uno sguardo alla classifica nelle parti basse. Intanto ufficiali gli addii di Redolf e De Marchi

Coach Stefano Rajola
Coach Stefano Rajola nel corso dell'ultimo match

ANCONA- Il Campetto Basket Ancona è tornato a vincere, piegando nettamente il Porto Sant’Elpidio, e si sta preparando alla prossima trasferta di Senigallia. Coach Stefano Rajola è tornato sul successo di domenica scorsa analizzando la prestazione dei suoi:

«Era una partita da vincere e l’abbiamo vinta. Sinceramente non mi è piaciuto affatto il terzo quarto. Ci eravamo prefissati l’obbiettivo di essere molto attenti e concentrati e non sottovalutare l’impegno, e lo abbiamo fatto nel primo tempo raggiungendo anche i 16 punti di vantaggio. Di questo non si può dire certo del nostro terzo quarto dove abbiamo subito P.S.Elpidio che è rientrato meritatamente complice anche il nostro calo di attenzione e concentrazione. A conti fatti siamo stati poi bravi a ripartire subito e a chiudere sul +11 il terzo periodo e  a chiudere la partita nell’ultimo quarto, e fare quindi quello che ci eravamo prefissati cioè vincere assolutamente, ma cali di concentrazione di questo tipo non possiamo permetterceli perchè in altre occasioni potrebbero costarci carissimo».

Il tecnico abruzzese ha poi gettato uno sguardo alla classifica: «Incameriamo questi due punti che ci permettono di dimezzare lo svantaggio da chi oggi è fuori dalla zona playout, ora abbiamo una partita altrettanto fondamentale e importante come quella di domenica a Senigallia che prepareremo bene in settimana per farci trovare pronti». Intanto, è ufficiale, la separazione consensuale tra i biancoverdi e i tesserati Redolf e De Marchi.