Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Calcio serie B, Palacio stende l’Ascoli: bianconeri ko contro il Brescia capolista e di nuovo fuori dalla zona playoff

Brutta prestazione quella offerta dalla squadra di Sottil. E gli altri risultati non sorridono: vincono Cittadella e Frosinone

ASCOLI – Una doppietta di Palacio manda al tappeto l’Ascoli dopo due vittorie consecutive. A Brescia finisce 2-0 per le rondinelle la sfida valida per il turno infrasettimanale di Serie B, con i bianconeri che scivolano di nuovo fuori dalla zona playoff, al nono posto.

La formazione

Al Rigamonti sulla panchina dell’Ascoli siede ancora Cristaldi, con Sottil che sconta l’ultima giornata di squalifica. Marchigiani con tre novità rispetto all’undici che ha strapazzato l’Alessandria. Una è obbligata: Quaranta per l’infortunato Bellusci. Le altre due sono scelte tecniche, vale a dire Salvi e Maistro preferiti rispettivamente a Baschirotto e Ricci. Nel Brescia subito in campo l’ex Bajic.

Il primo tempo

Ci prova subito Bidaoui, ma il suo destro termina alto. Poi di nuovo il numero 26 bianconero, il cui tiro diventa un assist per Tsadjout: l’ex Pordenone, però, non ci arriva. I padroni di casa si fanno vedere con la rovesciata di Leris, a lato. L’Ascoli replica col mancino di Tsadjout, respinto da Joronen. Il Brescia passa al 19’ con Palacio, che concretizza l’assist di Bisoli: 1-0. L’Ascoli, seguito da 145 tifosi, rischia subito di prendere il secondo, ma dopo il tiro di Leris deviato da Salvi, Bisoli calcia male. Ancora i biancazzurri di Inzaghi, con la botta di Pajac dalla distanza. Subito dopo il tentativo di Palacio, anche questo fuori misura. Prima dell’intervallo, al 42’, la traversa dell’Ascoli, colpita da Falasco: decisiva, nella circostanza, la deviazione di Joronen.

La ripresa

Nella ripresa subito dentro Caligara e Ricci (al posto di Maistro, dietro le punte): richiamati in panchina Collocolo e Buchel. Ma dopo appena sette minuti il Brescia raddoppia: angolo di Jagiello, sponda di Cistana e l’argentino batte per la seconda volta Leali. Per lui quinto gol in campionato. L’Ascoli reagisce con Bidaoui, che non riesce a finalizzare il proprio spunto. Poi è l’ex Bajic a rendersi pericoloso: provvidenziale la deviazione di Botteghin. Seguono cambi, con Cristaldi che inserisce Iliev e pure capitan Dionisi (alla prima presenza del 2022 dopo lo stiramento al polpaccio) per un Ascoli iper offensivo. Ma che non riesce a rendersi mai pericoloso. Finisce qui. I bianconeri non perdevano in trasferta dall’11 dicembre, dal 2-0 di Cittadella. Si tratta dell’ottavo ko stagionale per la squadra di Sottil.

Gli altri risultati

Ecco il quadro degli altri risultati della 25esima giornata di Serie B: Alessandria-Perugia 1-2, Spal-Ternana 5-1, Cremonese-Vicenza 0-0, Pordenone-Monza 1-4, Pisa-Parma 0-0, Frosinone-Reggina 3-0, Crotone-Cosenza 3-3, Benevento-Como 5-0, Lecce-Cittadella 1-2.

La classifica

Questa, infine, la classifica aggiornata: Brescia 47; Lecce, Cremonese, Pisa 46; Monza 44; Benevento 43; Perugia, Frosinone 41; Ascoli 39; Cittadella 38; Como 34; Reggina 32; Ternana 31; Parma 29; Spal 27; Alessandria 23; Cosenza 20; Crotone, Vicenza 15; Pordenone 12.