Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La vittoria del Campocavallo sul Potenza Picena dona ossigeno e morale

Con il 2-1 interno degli osimani ai danni del Potenza Picena la banda Pizzichini esce momentaneamente dalla zona playout e si prepara alla prossima trasferta sul campo del Castrum Lauri. Non ci sarà lo squalificato Matteo Mulinari

Con il 2-1 interno degli osimani ai danni del Potenza Picena la banda Pizzichini esce momentaneamente dalla zona playout e si prepara alla prossima trasferta sul campo del Castrum Lauri. Non ci sarà lo squalificato Matteo Mulinari
L'esultanza dopo la rete del vantaggio di Monteferrante

OSIMO- Tre punti per uscire, momentaneamente, dalla zona playout. Li centra il Campocavallo di Andrea Pizzichini fresco di vittoria interna nella sentitissima partita con il Potenza Picena guidata dall’ex osimano Giacomo Lanari.

Un match spigoloso dal primo all’ultimo minuto farcito da due espulsioni eccellenti come quelle di Mulinari per i padroni di casa e Gabbanelli per gli ospiti. Prima frazione che sorride ai locali bravi nell’andare a riposo sull’ 1-0 grazie alla rete di Monteferrante. Nella ripresa, in conseguenza della doppia espulsione, i cavallari hanno realizzato il raddoppio su tiro libero realizzato dallo specialista Gravina e, sulla seguente superiorità numerica giallorossa, è arrivato il definitivo 2-1 di Cassaro. Poi più nulla fino alla fine con il Campocavallo bravo a difendere il risultato e proiettarsi, con la posta in palio incamerata, già alla prossima gara in trasferta con il Castrum Lauri.

«È stata una gara durissima perché sapevamo le loro caratteristiche e la loro bravura nel giro palla – spiega Simone Gallozzi intervistato a fine gara – Adesso ci aspetta una trasferta dura e noi lontani dalle mura amiche dobbiamo invertire la nostra tendenza che fino ad ora non è stata molto positiva».