Nuoto, Schiavoni Vela protagonista all’Endas di Riccione

Tanti risultati individuali e un secondo posto di squadra al Trofeo giunto alla sua trentasettesima edizione. La società conferma il bel momento presentandosi alla kermesse con gli atleti delle quattro realtà riunite sotto la propria bandiera

Foto di gruppo della Vela Nuoto a Riccione

RICCIONE – Torna da Riccione con diverse medaglie e tante soddisfazioni la Schiavoni Vela Ancona. L’occasione della trentasettesima edizione del “Trofeo Endas”, con nuotatori presenti da tutti Italia, è stata la conferma della bontà del lavoro intrapreso dalla società anconetana che si è presentata con un parco nuotatori comprendente le realtà di Ancona, Chiaravalle, Osimo e Montecassiano. Secondo posto nella classifica a squadra, alle spalle dell’Imola Nuoto. Tanti i risultati individuali degni di nota.

Le migliori prestazioni sono state quelle di Eugenio Vecchietti e Veronica Montanari. Il primo è giunto terzo nei 50 stile libero con il tempo di 23’’12 e ha vinto col personal best i 100 delfino col tempo di 55’’81, a solo sette decimi dal pass per il trofeo Sette Colli di giugno. Montanari, invece, ha vinto sia i 100 dorso (1’03’’89) che i 50 stile libero (26’’91) confermando l’ottimo stato di forma dopo i campionati Italiani assoluti di pochi giorni fa.

Convincenti le prove di Arianna Ferri, classe 2006 che ha conquistato il pass per i campionati italiani giovanili previsti a Roma il prossimo agosto. Nei 100 dorso da 1’07’’62 e ulteriore personale anche nei 100 stile libero con il tempo di 1’01’’20 a una manciata di decimi dalla qualificazione per i nazionali estivi. Più che positive le performance di Pietro Guazzarotti nei 100 dorso (1’00’’28) e di Gianmarco Alù (1’02’’67), entrambi vicini al pass per i campionati italiani e con buone indicazioni di forma anche nello stile libero veloce.

In generale conferme da parte di tutto il gruppo con podi di categoria da parte di molti atleti schierati: Giacomo Corsalini terzo nei 50 stile libero (25’’49) e nei 100 stile libero (55’’60), Leonardo Moriconi terzo nei 100 delfino (1’00’’88), Giada Biagiola seconda nei 100 rana (1’18’’27), Alberto Cardinali terzo nei 100 delfino (1’00’’95) ed Eva Burchiani terza nei 100 rana (1’19’’51).