Motociclismo, Ceriscioli premia i marchigiani vittoriosi nel “Trofeo delle Regioni”

Diego Monticelli, Teo Monticelli, Gioele Filippetti e Lorenzo Papalini sono stati ricevuti ad Ancona a Palazzo Raffaello. «Siete gli ambasciatori naturali che raccontano la forza del nostro territorio», ha detto il governatore

Un'immagine della premiazione ad Ancona dei vincitori del "Trofeo delle Regioni"

ANCONA- È stato il loro giorno. Diego Monticelli, 25 anni di Osimo; Teo Monticelli, 29 anni di Osimo; Gioele Filippetti, 22 anni di Loreto e Lorenzo Papalini, 22 anni di Pesaro sono stati premiati nel palazzo della Regione Marche dopo il successo nel “Trofeo delle Regioni di Supermoto” (un mix tra motocross e velocità) che si è tenuto di recente a Pomposa.

I quattro centauri, insieme al TM Alex Serafini, sono stati ricevuti dal presidente della Regione Luca Ceriscioli che ha usato queste parole per congratularsi con loro. «Siete gli ambasciatori naturali che raccontano la forza del nostro territorio. Insieme a tutti gli altri atleti che abbiamo premiato in questo anno splendido per lo Sport marchigiano. Si completa un bel medagliere annuale e siamo orgogliosi di questa ragazzi che mettono impegno, passione, talento per raggiungere risultati importanti».

A fargli eco anche il presidente dell’assemblea legislativa delle Marche Antonio Mastrovincenzo: «Questo di oggi è un doveroso riconoscimento che consolida la tradizione motoristica marchigiana».

Soddisfazione anche per Marcello Catena, presidente della Federazione Motociclistica Italiana che era presente alla cerimonia (che si è svolta questa mattina, giovedì 14 novembre in Regione) e ha voluto ricordare anche il recente accordo con la Protezione Civile Nazionale per un progetto condiviso. Presenti anche i consiglieri regionali Andrea Biancani e Luigi Zura Puntaroni.