Hoplà facile la bontà
Hoplà facile la bontà
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Fastnet. Internet da sempre
ESTRA Il futuro Green è adesso
ESTRA Il futuro Green è adesso

Mosconi carica il Fano per la finale playoff: «Vinciamo per i nostri tifosi»

Via libera ai tifosi granata con capienza limitata del settore ospiti. Fischio d’inizio alle ore 16 al Bianchelli. Mosconi cerca la rivincita

Mister Andrea Mosconi nel derby contro Senigallia (credit foto Carlo Castorina)
Fastnet. Internet da sempre

Dallo spareggio salvezza alla finale play-off. Un anno fa, di questi tempi, il Fano si giocava la permanenza in D contro il Castelfidardo. Domenica invece i granata saranno al Bianchelli di Senigallia per contendersi la finale play-off di serie D. Un’inversione di rotta che ha tra i suoi artefici mister Andrea Mosconi, pronto a mettere le radici a Fano per un progetto a lungo termine (possibile rinnovo per altre due stagioni sulla panchina granata). Eppure, nonostante i risultati, negli ultimi mesi non sono mancate le polemiche in casa Alma.

«Ci sono persone che non vogliono il bene del Fano e hanno cercato di destabilizzare l’ambiente – conferma mister Mosconi –. Il presidente Russo ha sempre rispettato tutti gli impegni e di questi tempi nel calcio non è affatto scontato. Anche nei momenti più difficili, quando si perdeva, ha continuato a darmi fiducia e mi diceva “se devo retrocedere, retrocedo con te”. Io ho cercato di fare da trait d’union tra tifosi, città e presidente per il bene comune del Fano. Dispiace perché questo gruppo ha valori importanti ed è pronto per regalare un’ultima grande soddisfazione ai tifosi granata». Tifosi del Fano che domenica saranno in tanti a Senigallia, dopo il via libera dato dalle autorità di sicurezza anche se con capienza limitata del settore ospiti, dopo gli scontri nel pre-partita dell’ultimo derby di campionato (450 anziché 900 i biglietti riservati). «Deve essere una bella giornata di sport – spiega Mosconi – e noi in campo dovremo essere i primi a dare il buon esempio con un derby corretto».

Che Fano sarà rispetto a quello dei derby di campionato, entrambi persi contro la Vigor? «Abbiamo pagato gli infortuni– spiega Mosconi – ma ci siamo ricompattati e ora stiamo bene. Siamo la squadra che ha fatto più punti nel girone di ritorno, abbiamo vinto contro tutte le prime della classe a parte Senigallia. Rispetto ai due derby di campionato dovremo avere più personalità, anche se soltanto in uno meritavamo di perdere, l’altro era da pareggio. Sono convinto che faremo bene, ho una grande squadra e non la cambierei con quella della Vigor».

Pentito per quelle dichiarazioni fatte alla vigilia dell’ultimo derby di campionato? «Era una battuta – precisa mister Mosconi – e mi dispiace per le reazioni che ci sono state a Senigallia. Volevo solo dire che per la storia del Fano il derby è sempre stato quello con la Vis Pesaro. Certo, avrei potuto evitare di parlare di amichevoli, ma non volevo in alcun modo offendere i tifosi, la società e l’allenatore della Vigor, verso i quali c’è massimo rispetto e tanta stima».

La parola ora al campo. Si gioca domenica allo stadio Bianchelli di Senigallia (fischio d’inizio alle ore 16). Play-off che non danno diritto alla promozione immediata, ma soltanto a un vantaggio in caso di ripescaggio. La Vigor ha due risultati su tre a disposizione: in caso di parità dopo i 90’ minuti si va ai supplementari ma niente rigori. Prevendita attiva fino a domenica alle ore 11, ad eccezione del settore Gradinata (riservato agli ospiti) il cui botteghino resterà chiuso nel giorno della gara.

© riproduzione riservata

Pescheria del ponte Pesce Fresco dell'Adriatico Km.0 Consegna a Domicilio