Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Mobili riporta l’Osimana con i piedi per terra

Dopo due successi esterni, con Mondolfo e Filottranese, si interrompe la striscia positiva dei giallorossi sconfitti in casa (0-1) dal Camerino. Il mister: «Qualcuno pensava che le due vittorie avessero risolto tutti i problemi»

Mister Roberto Mobili, Osimana
Roberto Mobili mister dell'Osimana

OSIMO (AN)- Brusco risveglio per l’Osimana che dopo due successi esterni consecutivi, su campi molto difficili come Mondolfo e Filottrano, è caduta tra le mura amiche per mano del Camerino. Lo 0-1 degli universitari ha sortito l’effetto di una sveglia per i giallorossi, facendogli tornare alla mente le tantissime insidie di questo campionato. A suonare la carica, dall’alto della sua esperienza, mister Roberto Mobili che vuole assolutamente tenere alta la concentrazione della propria squadra.

«La sconfitta di sabato deve essere letta come una gara che ci riporta con i piedi per terra – confida il trainer degli osimani – Forse qualcuno aveva pensato che dopo due vittorie si erano risolti tutti i problemi di questa squadra. Così non è, la strada è lunga e lavoreremo ancora con maggior impegno». Campionato molto equilibrato questa Promozione che non lesina colpi di scena giornata dopo giornata: «Ad oggi si sta presentando molto livellato ma sono convinto che a breve esprimerà correttamente i valori e le distanze delle squadre».

Sugli obiettivi dell’Osimana, pochi dubbi e tanta decisione: «Si punta esclusivamente alla salvezza, senza fare altri pensieri. Se siamo a venti punti in questa parte dell’anno qualche domanda ce la dobbiamo fare».