Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Mister Giacometti sulla panchina del Fabriano Cerreto

La società ha scelto il tecnico fabrianese dopo le dimissioni di Simone Pazzaglia, ingaggiato anche l'attaccante Del Sante per risollevare la squadra penultima in Eccellenza

A sinistra, mister Simone Pazzaglia (che si è dimesso) e a destra il nuovo tecnico Gianluca Giacometti

FABRIANO – La sconfitta casalinga subita dal Fabriano Cerreto per 1-3 ad opera dell’Urbino ha comportato le dimissioni del tecnico Simone Pazzaglia. Al suo posto la società ha chiamato il 47enne Gianluca Giacometti, fabrianese, già alla guida della squadra tra il 2009 e il 2012.

Il tecnico era senza squadra per la prima volta nei venti anni di carriera da allenatore ed è chiamato a risollevare il Fabriano Cerreto da una situazione complicata (penultimo posto in classifica in Eccellenza con 8 punti dopo 13 giornate), conseguenza anche di un organico risicato, soprattutto nel reparto offensivo.

La società ha ringraziato «Simone Pazzaglia per il lavoro svolto augurandogli le migliori fortune in campo professionale ed umano» e ha riaccolto il nuovo trainer Gianluca Giacometti, motivando la scelta con l’obiettivo di «dare prosecuzione al progetto di crescita dei giovani sul quale la società ha deciso di puntare, dal momento che vanta anche un importante curriculum a livello giovanile con esperienze a Matelica e Gubbio; il Fabriano Cerreto porge il suo benvenuto a mister Giacometti augurandogli buon lavoro per la sua avventura, con l’auspicio di poter raggiungere insieme i traguardi prefissati».

Il nuovo allenatore è già al lavoro per preparare la sfida interna di domani, mercoledì 15 dicembre, in Coppa Italia di Eccellenza contro il Fossombrone. Poi domenica 19 dicembre il debutto del nuovo tecnico anche in campionato: coincidenza, ancora con il Fossombrone, in trasferta. 

Nel frattempo, la società aveva aperto la sua campagna di rafforzamento dell’organico firmando l’attaccante classe 1987 Stefano Del Sante, un profilo d’esperienza, reduce dalla Sinalunghese, club militante nel girone C del campionato di Eccellenza della Toscana. Ha già esordito giocando una mezzora nell’incontro perso domenica con l’Urbino.

Del Sante è nato e cresciuto nel settore giovanile del Perugia cogliendo anche qualche gettone nel campionato di serie B 2004/05. Complice il fallimento della società umbra, poi, scelse di completare il suo percorso di crescita nella primavera della Fiorentina. Poi un lungo trascorso da professionista prevalentemente nella terza serie con le maglie di Varese (15 marcature nella stagione 2008/09 di Lega Pro Seconda Divisione per la vittoria del Girone A e il titolo di capocannoniere dei lombardi), Mantova, Pavia, Lecco, Juve Stabia e Lucchese, per un totale di 83 reti messe a segno tra i professionisti. Poi l’approdo in serie D (con i colori di Prato, Forlì, Cannara e Bastia) e nel campionato di Eccellenza. 

«Siamo ancora alla ricerca di profili che possano aiutarci in questa stagione e l’arrivo di Del Sante è soltanto l’apertura- – ci tiene a precisare il presidente dell’ASD Fabriano Cerreto Claudio Guidarelli – Rimaniamo vigili sul mercato e pronti a puntellare una rosa molto giovane».