Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Scooter elettrici Civitanova Marche MENCHI
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Maggiotto torna in biancorosso e riaccende le speranze della Pallacanestro Senigallia

La guardia classe 1988 pronta a iniziare una nuova stagione dopo il deludente risultato a Porto Sant'Elpidio, soddisfatti i vertici biancorossi

Andrea Maggiotto
Andrea Maggiotto

SENIGALLIA – Aveva vestito la maglia biancorossa nel biennio 2007/2009 e poi ancora nella stagione 2016/17. L’addio (a questo punto è facile dire che si trattava solo di un arrivederci) era arrivato venerdì 7 luglio 2017. A distanza di appena un anno, Andrea Maggiotto torna alla Pallacanestro Senigallia, per un acquisto, pardon un ritorno che può significare tanto in termini di playoff. E non solo.

“Maggio” – questo il soprannome della guardia nativa di Cento, classe 1988, ma pesarese di adozione – è reduce da una sola stagione a Porto Sant’Elpidio, conclusasi senza l’accesso ai playoff. Un fattore determinante per riaccendere le speranze senigalliesi grazie alla grinta con cui si è contraddistinto nella precedente fase sportiva in cui vestiva i panni biancorossi.

Maggiotto non è solo un’ottima guardia, ma anche un degno rinforzo al reparto esterni a cui aggiunge esperienza e pericolosità viste le capacità di colpire da oltre l’arco dei tre punti e al tempo stesso di costruirsi tiri in avvicinamento col suo estro.

Estro che aveva permesso nella seconda fase alla Pallacanestro Senigallia a un Maggiotto 29enne di chiudere la stagione sportiva 2016/2017 da Mvp del torneo di serie B: dopo le 30 giornate di regular season ha fatto registrare una media di oltre 20 punti (20.6) davanti a nomi di grandi giocatori come Zanotti e Chiacig in squadre “big” come Monteroni e Taranto. Maggiotto si è distinto anche nei falli subiti (5.2), e tra i marcatori (secondo con 20.2).

Un importantissimo ritorno dunque che va a rimpiazzare parzialmente altrettanto importanti uscite: quelle di Emiliano Paparella e Lorenzo Tortù. Una mossa che per la Pallacanestro Senigallia significa tentare non solo di arrivare per la 17esima volta consecutiva alla fase playoff di serie B (negli anni precedenti aveva anche altri nomi) ma anche quel passo in più per sperare di sognare.

Gradara d'Amare