Continuano gli incentivi Citroen
Continuano gli incentivi Citroen
Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Pallavolo, cuore e carattere: la Lube vince ancora in rimonta

Torna al successo la Cbf Balducci Macerata superando al tiebreak l’ottima Bergamo. Un punto per la Megabox in casa. Male la Videx a Brescia. Benissimo la Med Store e la Vigilar vincenti in trasferta

La Cucine Lube sbanca Piacenza in rimonta

CIVITANOVA – Questa Cucine Lube Civitanova sa soffrire, ormai non ci sono dubbi e, nel 9° turno di SuperLega Credem Banca l’ha dimostrato ancora una volta vincendo al tiebreak sul campo di Piacenza dei tanti ex.

Il 2-3 (25-21, 21-25, 25-16, 15-25, 13-15) consente di potarsi a quota 14 punti in classifica. Sotto 1-0 e 2-1, Civitanova impatta per due volte il match e mette la freccia al tie break dimostrando cuore e carattere ma anche qualità tecniche. Per coltivare le ambizioni di un ingresso da testa di serie in Coppa Italia gli uomini di Chicco Blengini dovranno capitalizzare la sfida esterna del 10° turno con Milano, in programma lunedì 5 dicembre alle ore 19.30 e il recupero dell’8° turno in casa con Siena fissato per mercoledì 21 dicembre (ore 20.30). Prima però c’è la Cev Champions League: mercoledì la Lube sarà impegnata in Belgio nella Pool C sul campo del Kanck Roselaere. Nel dopogara coach Blengini ha detto: «Avevamo già dimostrato capacità di reagire a Tours in Champions League dopo la scoppola di Cisterna. Anche in Francia eravamo sotto, ma ci siamo ripresi. Dobbiamo abituarci a soffrire con ragazzi giovani che devono crescere in ricezione e in attacco. I ragazzi sono stati davvero bravi. La chiave? La duttilità della squadra, l’intercambiabilità dei giocatori italiani e stranieri, il modo in cui i ragazzi riescono a trovare un equilibrio!».

La Cbf Balducci Macerata ha ottenuto il secondo successo stagionale regalandosi una serata importante sia per la classifica che per il morale. Avanti 2-0 e dominante per quasi un’ora contro l’ottima Bergamo, la squadra di Paniconi si è lasciata rimontare consentendo alle ospiti, grazie anche ai cambi, di rientrare in gioco ed allungare il match al tiebreak. Qui il capolavoro delle ragazze di Paniconi che hanno trovato la forza per reagire e ottenere due punti che potranno valere molto nel prosieguo della stagione delle arancionere. Il match si è quindi chiuso 3-2: 25-18, 25-18, 19-25, 16-25, 15-13. Nel dopogara il bicchiere di coach Paniconi è pieno: «In questo momento non c’è nessun rammarico, abbiamo vinto una partita difficilissima e già uscire da questa gara con un successo è una gran cosa. Bergamo veniva da tre vittorie di fila ed ha ottimi elementi, dunque due punti molto importanti per la classifica e per la fiducia. Pieno merito alle ragazze per aver ottenuto questo risultato». In classifica la Cbf sale a quota 5 in scia Perugia e Busto. Alle spalle c’è Pinerolo ferma a 2 punti. Già mercoledì (30 novembre) torneranno in campo sempre in casa contro la corazzata Imoco Conegliano che sabato ha vinto la sua 5’ Supercoppa Italiana consecutiva superando Novara. Andamento simile del match anche a Urbino con la Megabox Vallefoglia che va avanti 2-0 perdendo poi al 5’ per mano di Casalmaggiore restando con l’amaro in bocca e un punto in classifica che lascia la squadra di Mafrici anch’essa invischiata nella lotta salvezza nonostante i 29 punti di Kosheleva.

Nulla da fare per la Videx Grottazzolina in A2 maschile che sul campo della pericolante Brescia cade 3-0 dando vera battaglia solo nel primo set chiuso ai vantaggi. Per i ragazzi di Ortenzi un passo falso in attesa dello scontro diretto sempre in trasferta a Porto Viro ma che deve far riflettere i grottesi. In A3 maschile girone Bianco, benissimo le due marchigiane. La lanciatissima Vigilar Fano seconda in classifica a Montecchio Maggiore ha sofferto solo nel primo set per poi distendersi e imporre il proprio gioco chiudendo in 4 set e confermando di essere una delle migliori realtà di questo girone. Marks 27 punti è il grande protagonista. Missione compiuta anche per la MedStore Tunit Macerata a Mirandola, ultima in classifica a 6 punti e stesa 3-0 con parziali a 19-15-13 in un match meno complicato del previsto.