Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Basket, la Halley Thunder Matelica firma l’olandese Laura Steggink

Il nuovo innesto è una ala/pivot con un buon tiro da fuori. «Gioco per la squadra, non vedo l’ora di venire in Italia»

L'olandese Laura Steggink, nuovo acquisto della Halley Thunder Matelica, in azione l'anno scorso con la maglia delle Jolly Jumpers Tubbergen

FABRIANO – Prosegue a passi da gigante l’allestimento della Halley Thunder Matelica in vista del prossimo campionato di serie A2 femminile di basket 2022/23. 

Dopo aver già ufficializzato nove elementi tra conferme e volti nuovi, la società guidata da Euro Gatti e Piero Salari ha perfezionato l’ingaggio della giocatrice straniera Laura Steggink, proveniente da Tubbergen (Paesi Bassi), dove ha militato negli ultimi quattro anni nella massima serie del suo paese. Si tratta di un’ala/pivot di 185 centimetri, classe 1997, che oltre al gioco interno dispone di un buon tiro dalla lunga distanza. 

«Abbiamo individuato in Laura le caratteristiche tecniche e umane per ricoprire un ruolo importante nel nostro roster – sono le parole del coach Orazio Cutugno. – Fin dai primi contatti ho sùbito percepito grande entusiasmo nel volersi mettere in gioco in Italia e disponibilità a far parte del nostro progetto. Crediamo che si adatterà al più presto al livello fisico e tecnico del campionato e quindi potrà mettere al servizio della squadra le sue qualità e la sua energia positiva».

«Sono molto contenta di giocare in Italia la prossima stagione – dice Laura Steggink dall’Olanda. –  Sarà il mio primo campionato fuori dal mio paese e sono ansiosa di disputarlo con la maglia della Thunder Basket. Spero proprio di essere un utile innesto per il gruppo. Ritengo di essere una vera “giocatrice di squadra”, cerco di mettere sempre le mie compagne nelle migliori condizioni. Dopo aver giocato molti anni al livello più alto qui nel mio paese e aver accumulato abbastanza esperienza in questa lega, penso di essere pronta a compiere un altro passo nella mia carriera venendo a giocare in Italia. Non vedo l’ora di iniziare la nuova stagione, crescere come squadra e giocare delle belle partite insieme».

Sembra pressoché delineata, dunque, la “rosa” della Thunder: Benedetta Gramaccioni (play, confermata), Debora “Pepo” Gonzalez (play/guardia, confermata), Alessia Cabrini (guardia/ala, nuova), Giulia Michelini (guardia/ala, confermata), Alessia Franciolini (pivot, confermata), Andrea Iob (pivot, nuova), Martina Grassia (ala, nuova), Asya Zamparini (guardia, confermata), Francesca Stronati (play, confermata), Laura Steggink (ala/pivot, nuova). Completeranno il team altre giocatrici giovani che la società individuerà prossimamente.