Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’Unione Rugbistica Anconitana intitola un murales a Stefano Lucarini

È stato presentato al Campo della Palla Ovale Nelson Mandela il murales dedicato al presidente della società anconetana deceduto l'estate scorsa. Presenti tante autorità, amici e la sorella Susanna Lucarini che lo ha ricordato

ANCONA- “In memoria di Stefano Lucarini“. Si legge sul murales realizzato da David Campana che da ieri, domenica 6 ottobre), dopo l’inaugurazione, campeggia su uno dei muri del Campo della Palla Ovale “Nelson Mandela”, tana dell’Unione Rugbistica Anconitana. Il presidente mai dimenticato, e deceduto durante l’estate, ha lasciato un ricordo indelebile nell’universo biancoverde e anche ieri è stato salutato dai suoi giocatori, dai tecnici, dalle autorità, dagli amici e anche dalla sorella Susanna Lucarini, presente all’evento. Queste le sue parole che hanno scaldato il cuore di chi ha vissuto quel momento:

«Sono rimasta piacevolmente meravigliata dalla bellezza di questo murales. Sapevo che sarebbe stato bello ma ho trovato una somiglianza perfetta. Nella foto c’è un atteggiamento che era propriamente il suo, quello di stare sempre vicino a bambini e ragazzi. Approfitto della presenza di tutti per ringraziarvi perchè sapevo che Stefano, mio fratello, era amato e benvoluto ma non pensavo fino a questo punto. Sto provando qualcosa di unico, conoscevo questa realtà e mi piace sempre di più».

Prima della cerimonia si è disputata la partita dell’Under18 tra URA Ancona e Jesi terminata 24-36 in favore degli ospiti. Hanno presenziato alla giornata gli Assessori del Comune di Ancona Stefano Foresi e Andrea Guidotti, il presidente del CONI Regionale Fabio Lunaa, il presidente della FIR Marche Maurizio Longhi, Fabio Sturani in rappresentanza della Regione Marche e Lanfranco Giacchetti, amico di lunga data di Lucarini.