Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Luciana Mosconi Campetto Basket Ancona, Paesano si presenta e carica tutto l’ambiente biancoverde

Il lungo di 200 cm ex Tramec Cento si presenta ad Ancona, voglioso di far bene e convinto dal progetto di coach Stefano Rajola con cui si era già incrociato in passato sui campi italiani

Alessandro Paesano
Alessandro Paesano, Campetto Basket Ancona

ANCONA – La Luciana Mosconi Campetto Basket Ancona entra nel vivo del suo mercato estivo. L’ultimo colpo della società anconetana militante in serie B risponde all’identikit di Alessandro Paesano, classe ’93 lungo di 200 cm, con un passato importante e delle caratteristiche che lo portano a essere uno dei migliori giocatori della categoria.

Le prime parole doriche dell’ex Tramec Cento rispecchiano tutta la voglia di far bene di un elemento abituato a ben figurare in tutte le sue esperienze: «La proposta che ho ricevuto l’ho definita da subito molto interessante – dice Paesano -. Abbiamo iniziato a parlare e si sono da subito creati i presupposti perché tutto andasse a buon fine. L’arrivo di un dirigente come Vacirca, le parole di coach Rajola mi hanno convinto subito. Rajola? Sì, lo conoscevo per averlo incontrato tante volte da avversario sia come giocatore che da allenatore. Parlandoci è stato subito chiaro, mi ha spiegato i piani che ha in mente per questa stagione. Saremo una squadra giovane, frizzante a cui piace correre. Caratteristiche perfette per un giocatore come me».

Sulla squadra Paesano commenta: «Vedendo il roster della squadra, non poteva rispecchiare quella classifica. C’erano oggettivamente giocatori forti, di esperienza e di categoria. Si vedeva che c’era qualcosa di altro che non andava. Però giocare contro Ancona era sempre tosta per tutti nonostante fosse nella parte bassa della classifica. Ho visto e giocato per la prima volta al Palarossini e mi ha fatto una grande impressione».