Sport

Andrea Giuliani al miele: «La Sampress merita un sette»

Il palleggiatore della formazione loretana analizza la prima parte di campionato vissuta fino a questo momento in attesa della trasferta di domenica a Cerignola: «Andremo per vincere non c’è alternativa»

Andrea Giuliani nel giorno della sua presentazione con il presidente Franco Massacesi (a sin.) e coach Romano Giannini
Andrea Giuliani nel giorno della sua presentazione con il presidente Franco Massacesi (a sin.) e coach Romano Giannini

LORETO– La Sampress Nova Volley Loreto è in un momento molto positivo. La squadra in campo risponde alla perfezione ai dettami di coach Giannini e tanti giocatori stanno avendo un rendimento alto e soddisfacente. Tra questi, senza dubbio, anche il palleggiatore Andrea Giuliani che sin dal suo arrivo ha portato una ventata di classe ed esperienza nell’ambiente loretano: «Siamo a un punto dai playoff perché lavoriamo forte ad ogni allenamento e ci siamo meritati quindi ogni singolo punto ottenuto finora – spiega lo stesso Giannini – ci aspetta un girone di ritorno con tante partite importanti in trasferta a partire dall’impegno di Cerignola del weekend, per passare ovviamente dagli scontri diretti a Fano e Pineto e quindi dovremo continuare a dimostrare come accaduto a Bari e a San Giustino, di saper imporre il nostro gioco anche contro le migliori squadre del girone».

Un feeling scattato sin da subito con la piazza tanto da portarlo ad essere una delle colonne della squadra: «Sono felice della scelta fatta. Mi trovo benissimo perché il gruppo è molto unito, lo staff tecnico di alto profilo e la società molto attenta e presente. Ci sono tutti gli elementi per fare bene e i risultati si vedono. Penso che anche la società possa essere soddisfatta del lavoro della squadra che non lesina l’impegno ed esprime una buona pallavolo. Il pubblico si diverte quando viene a vederci e questo è un fattore che va sottolineato. Personalmente mi attribuisco un voto vicino al 7 come a tutta la squadra, ma i conti si fanno alla fine».

La seconda fase del campionato parte da Cerignola con la trasferta di domenica alle 18: «Andremo per vincere non c’è alternativa. Pensiamo a Cerignola poi avremo la Sir Safety in casa prima di andare a Fano contro la capolista. Il campo sarà difficile e i punti pesano per tutti quindi ci vorrà massima concentrazione per tornare coi 3 punti».

Ti potrebbero interessare