Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’eliambulanza ferma l’amichevole tra Cagliese e Piano San Lazzaro

I granata di Mauro Mazzieri sono stati interrotti al decimo del secondo tempo dall'atterraggio dei soccorsi impossibilitati ad intervenire nella limitrofa Cantiano

Eliambulanza Cagli
L'Eliambulanza atterrata al comunale di Cagli

ANCONA- Non è stato l’arbitro a dare il triplice finale all’amichevole tra Cagliese (Prima categoria) e Piano San Lazzaro (Seconda categoria) disputata al comunale di Cagli sabato scorso. A mettere anzitempo fine alle ostilità, esattamente al decimo del secondo tempo, è stata l’eliambulanza atterrata direttamente sul rettangolo di gioco. Tra l’incredulità dei calciatori anconetani, non pronti ad una simile evenienza.

Andando indietro nel racconto dei fatti, l’inizio è quello classico di ogni weekend precampionato (con tutte le precauzioni anti-Covid che la situazione attuale richiede) caratterizzato dalle amichevoli. Dopo il fischio d’inizio delle 16.30, la formazione anconetana di mister Mauro Mazzieri è riuscita ad andare al riposo sull’1-1 evidenziando un ottimo stato di forma nonostante la categoria di differenza.

Al rientro dagli spogliatoi, dopo dieci giri di lancette, sulle teste dei giocatori (che inizialmente non si erano avveduti della cosa) l’eliambulanza ha iniziato a fare due giri. Alla vista di quel movimento il direttore di gara, consapevole del preciso segnale mandato, ha fatto sgomberare il campo terminando così il test amichevole. L’atterraggio in campo dei soccorsi, che può avvenire spesso da queste parti in particolari condizioni, è stato dovuto alla mancata possibilità di atterrare a Cantiano (dove, in un’altra amichevole, un calciatore necessitava delle cure mediche a seguito di trauma cranico). E così le squadre sono state costrette a rientrare negli spogliatoi, con le due partite terminate con largo anticipo rispetto al dovuto.