Jesina Pallanuoto, un punto prima dei playout

Contro il Villa York finisce 8-8 e i granata sciupano un rigore nel finale, ora la trasferta di Napoli per l'ultima di campionato e poi gli spareggi salvezza

La Jesina Pallanuoto in azione

JESI – Un punto per la Jesina Pallanuoto, che torna a muovere la classifica e mantiene vive le speranze di agganciare l’ottavo posto. Alla piscina del Passetto di Ancona finisce con un rocambolesco 8-8. Il Villa York, nonostante non avesse nulla da chiedere alla classifica, ha onorato al massimo l’impegno.

Nella partita c’è il riassunto di una stagione per la Jesina: partenza lenta, prove tecniche di recupero, immancabile passaggio a vuoto, cuore e qualche rimpianto. A poco meno di tre minuti dal termine il Villa York è avanti 8–6 e la gara sembra andata. I granata non mollano, accorciano e a 25 secondi dalla sirena trovano il pari. Fine delle ostilità? Neanche per sogno. Quando i secondi da giocare sono ancora 12, la Jesina ha l’opportunità di piazzare il colpo con un rigore ma Baldinelli sciupa, strozzando l’urlo in gola ai tifosi presenti. Ora non resta che affrontare l’ultima di campionato a Napoli, poi saranno playout. La Jesina è viva.