Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Italservice Pesaro, rinviata l’ultima di Serie A. Nel frattempo, brillano le giovanili

I troppi casi positivi nella Feldi Eboli hanno portato la Divisione Futsal a rimandare di una settimana le gare. Di conseguenza, slitteranno i playoff scudetto

L'Under 21 dell'Italservice Pesaro festeggia la Coppa Marche

PESARO – Il Covid colpisce ancora la Serie A, l’Italservice Pesaro è costretta a pazientare. Nel frattempo, tante, tantissime soddisfazioni arrivano dal settore giovanile. Come da comunicato ufficiale pubblicato nelle scorse ore dalla Divisione Calcio a 5, si sono registrati diversi casi positivi all’interno dello spogliatoio della Feldi Eboli. Pertanto, l’ultima giornata di regular season è slittata a sabato 21 maggio (ore 18), considerato che tutte le gare devono necessariamente giocare in contemporanea. L’Italservice quel giorno se la vedrà con la Real San Giuseppe, in Campania. I biancorossi non hanno più nulla da chiedere al torneo, avendo già chiuso matematicamente al comando la regular, ma devono prepararsi al meglio in vista dei playoff scudetto, di cui la data di inizio verrà calendarizzata di nuovo nei prossimi giorni.

Brillano intanto i giovani del vivaio Italservice. L’Under 19 ha ottenuto la vittoria del titolo regionale, superando 1-0 il Città di Ostra. Ora il percorso proseguirà in ambito nazionale. I ragazzi di mister Francesco Fazio completano così quest’anno un “triplete” giovanile che comprende anche le vittorie in Coppa Marche di Under 21 e Under 17. I baby biancorossi di quest’ultime categorie si sono fermati invece in finalissima regionale, sfiorando di conseguenza un doppio doblete storico. L’Under 19 Nazionale nel frattempo è approdata ai sedicesimi di finale dei playoff scudetto, dove affronterà l’Eta Beta.

Non è mancato un messaggio del presidente Lorenzo Pizza e sua moglie Simona rivolto ai ragazzi: «Grazie. Grandi ragazzi, siamo orgogliosi di voi. Avete saputo regalare a tutti emozioni bellissime e intense. Con umiltà, tenacia, bravura, forza d’animo e passione avete raggiunto un traguardo bellissimo. Siete il nostro futuro, tutto va avanti grazie a voi, siete la spinta che ci fa capire che non dobbiamo mollare. Rappresentate dignitosamente e meravigliosamente questa società o meglio questa grande famiglia chiamata Italservice. Grazie a voi e alle vostre famiglie che credono in noi. Grazie agli allenatori e a tutti i dirigenti, persone speciali che vi guidano in questo percorso. Forza Italservice sempre. Un abbraccio a tutti voi e alle vostre famiglie».