Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Italservice, solo un pari nel recupero. E si gioca finalmente in casa

Borruto, Bolo e la doppietta di Canal non bastano per strappare una vittoria sul parquet del Ciampino Aniene. I biancorossi ora attendono la visita del Real San Giuseppe

L'Italservice Pesaro (Foto, Ufficio stampa)

CIAMPINO – L’Italservice Pesaro riparte da un pareggio, strappato in extremis sul campo del Ciampino Aniene, quinta forza e rivelazione del torneo. Ieri (mercoledì 9 febbraio) i biancorossi hanno impattato 4-4, al termine di un match ricco di emozioni e ribaltoni. Testa ora al ritorno al PalaFiera di Pesaro, quando domenica 13 febbraio arriverà il Real San Giuseppe per l’ultima gara del girone di andata (ore 18.25).

L’Italservice è attualmente seconda in classifica, sotto 6 lunghezze dalla capolista Syn-Bios Petrarca, battuta nello scontro diretto degli scorsi mesi. Il gap è stato minimamente accorciato ieri, con il punto raccolto in terra laziale. Canal e Borruto hanno aperto le danze, Diaz e Portuga hanno ristabilito la parità prima dell’intervallo. Nella ripresa, ecco il primo gol biancorosso di Bolo che vale il 3-2. Il Ciampino Aniene prima sbaglia un rigore generoso con Pina, ben neutralizzato da Espindola, poi la doppietta di Wilde comporta il sorpasso. A 32″ dal termine, la doppietta arriva anche per Canal e alla sirena è 4-4.

Testa ora al match casalingo di domenica, l’obiettivo è tornare alla vittoria davanti al proprio pubblico, impaziente di rivedere finalmente i propri campioni in azione.

Tabellino CIAMPINO ANIENE-ITALSERVICE PESARO 4-4 (2-2 p.t.)

CIAMPINO ANIENE: Casassa, Divanei, Pina, Wilde, Portuga, Isi, Bertolini, Raubo, Diaz, Pilloni, Ferretti, De Filippis. All. Ibañes

ITALSERVICE PESARO: Espindola, Tonidandel, Borruto, Canal, Bolo, Likaxhiu, Pacini, Fortini, Honorio, Cuzzolino, De Oliveira, De Luca, Vesprini, Cianni. All. Colini

RETI: 10’19” p.t. Canal (P), 11’45” Borruto (P), 12’21” Diaz (CA), 16’07” Portuga (CA), 7’36” s.t. Bolo (P), 13’10” Wilde (CA), 17’56” Wilde (CA), 19’28” Canal (P)

NOTE: al 11’45” del s.t. Espindola (P) para un rigore a Pina (CA)

ARBITRI: Manzione (Salerno), Cefalà (Lamezia Terme). Crono: Cannistrà (Catanzaro)