Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

I lanciatori fabrianesi migliorano i “personali”

Al Trofeo della Liberazione svoltosi a Modena, Sara Zuccaro ha confermato di essere la miglior italiana nel martello categoria Allieve. Conferme e miglioramenti anche per Benedetta Dell'Osso (martello), Irene Rinaldi, Linda Lattanzi e Thomas Cipriani (peso)

I lanciatori fabrianesi in trasferta a Modena con l'allenatore Pino Gagliardi

FABRIANO – Il settore “lanci” dell’Atletica Fabriano continua a crescere sempre più. L’ultima conferma, ieri, in occasione del “Trofeo della Liberazione” svoltosi a Modena.

In terra emiliana Sara Zuccaro, nel martello Allieve da kg 3, ha inaugurato in grande stile il festival biancorosso dei lanci, ribadendo di essere attualmente la migliore in Italia anche nella categoria superiore, lanciando una martellata a metri 57.86, che è anche il suo personal best, migliorando il precedente stagionale di 22 centimetri.

Molti acuti anche dalle altre compagne di squadra. Exploit di Benedetta Dell’Osso, impegnata (primo anno Junior) con il martello da kg 4 della categoria Assoluta, semplicemente superlativa con una serie impressionante di lanci (49,31, 48.99, 47,40, 47.08, 47,11…), fino all’apice del metri 50.42, nuovo record personale e sociale.

Era il preludio all’acuto che anche Irene Rinaldi regalava nella pedana del peso da kg 3 Allieve. Dopo aver superato per tre volte il suo precedente limite di 12.49, Irene sparava una bordata a metri 14.11.

Rispondeva, con il peso da kg 4 delle Assolute, anche Linda Lattanzi, non particolarmente soddisfatta di se stessa, ma sempre costante anche in questa disciplina e brillantemente terza con un lancio a 11.21, in attesa di ripresentarsi nel disco dove eccelle con oltre i 41 metri.

Non era finita, visto che anche l’unico ragazzo del gruppo fabrianese, l’Allievo Thomas Cipriani, voleva recitare il suo ruolo con altrettanta efficacia, sia sulla pedana del disco con un lancio a 41.40 che del peso, con 12.94, entrambi “personali” di indiscutibile qualità.

Prossimo appuntamento agonistico per i lanciatori biancorossi: il campionato di società del 6-7 maggio.