Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

L’Halley Thunder Matelica riceva la quotata La Spezia

Basket serie A2 femminile: la squadra di coach Cutugno cerca di dare seguito al momento positivo ma contro la seconda della classe servirà una prestazione straordinaria: «Cercheremo di limitare il loro ottimo attacco»

La Halley Thunder Matelica (foto di Marco Teatini)

FABRIANO – E’ in arrivo la nona giornata del campionato di serie A2 femminile di basket. La Halley Thunder Matelica torna a giocare fra le mura amiche dopo il bel successo di domenica scorsa a Civitanova nel derby marchigiano (51-59): al palasport di Cerreto d’Esi domani – sabato 4 dicembre – arriva la Cestistica Spezzina di La Spezia. Eccezionalmente si gioca alle ore 19, mezz’ora dopo il consueto orario dei match interni della squadra biancoblu.

Sarà un test probante per la Halley Thunder Matelica che ha 6 punti in classifica (ma deve recuperare una partita) contro la seconda della classe La Spezia, che ha 12 punti ed è reduce da un successo per 80-59 sulla Pallacanestro Vigarano.

«Ci apprestiamo ad affrontare una delle tre squadre oggettivamente più forti del girone – dice il coach matelicese Orazio Cutugno. – La Spezia è una formazione ben allenata che gioca a un ritmo altissimo per 40 minuti e anche per questi motivi, oltre all’indubbio tasso tecnico di diverse loro giocatrici, ha il miglior attacco del girone Sud per punti segnati. L’intenzione è quella di limitare i loro punti di forza e competere per più tempo possibile nell’intera partita».

Per la Halley Thunder Matelica sarà l’inizio di un “tour de force”. «Contro La Spezia – continua coach Cutugno – sarà la prima di un trittico di partite ravvicinate, e allo stesso tempo molto difficili, che ci aspettano nell’arco di una settimana: seguirà la lunga trasferta a Savona l’8 dicembre e poi l’11 dicembre di nuovo in casa con Umbertide. Ma vogliamo concentrarci su una gara per volta. Adesso pensiamo solo ad arrivare a sabato nelle migliori condizioni per rendere un po’ la vita difficile alla Cestistica Spezzina».

Allenata da coach Marco Corsolini, la squadra ligure ha un roster giovane e valido, in cui emerge per esperienza la guardia Elisa Templari (19 punti per lei nell’ultimo match vinto con Vigarano). La Spezzina dispone di un buon arsenale offensivo, in cui emerge una giocatrice di grande impatto come l’ala canadese Alyssa Cerino (14,7 punti e 12,5 rimbalzi a partita, con il 39% da tre), ben spalleggiata dalla stessa Elisa Templari (14,5 punti con il 37% da tre), da segnalare inoltre il play Angelica Castellani (12,0 punti e 3,6 assist) e la guardia Nancy Alessandra N’Guessan (10,5 punti e 4,9 rimbalzi).

Arbitreranno l’incontro Federica Servillo di Termoli (Cb) e Marzia Di Tommaso di Pescara.