Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Goldengas, prima vittoria stagionale che dà morale. Pozzetti: «Un bel segnale».

La Pallacanestro Senigallia si impone facilmente in una partita strana su una rimaneggiata Montegranaro. Primo successo nella stagione 2020/2021

Simone Pozzetti in azione

SENIGALLIA – Si è chiuso 85 a 25 il match senza storia di SuperCoppa tra Goldengas Pallacanestro Senigallia e Sutor Montegranaro. «Una partita strana» come da commento di Simone Pozzetti, ma che comunque è servita per due motivi. In primis è stata la prima vittoria stagionale della Goldengas, in secondo luogo si è mandato un forte messaggio al mondo dello sport, quello di voler continuare a giocare.

«Una partita veramente strana, giocavamo contro una squadra rimaneggiata a causa di infortuni e Covid – dice Pozzetti –. Noi siamo contenti perché Peroni ha fatto la sua prima partita, ma il risultato finale parla chiaro. Abbiamo giocato praticamente contro una Montegranaro dimezzata che nonostante tutto ci ha messo l’anima, ma il risultato era ipotizzabile. Per noi questa gara è stata utile per mettere un po’ di benzina nelle gambe».

Come detto, però, quello che più conta è aver detto al mondo dello sport che la pallacanestro vuole andare avanti: «Noi giocatori siamo contenti di continuare a giocare e siamo contenti di poter ricominciare il campionato – chiude Pozzetti –. Sono circa 7 mesi che non disputiamo una gara di regular season, quindi è normale non vedere l’ora. Montegranaro era uscita da pochi giorni da una situazione di positività e il fatto che si sia voluto giocare ugualmente, nonostante i tre rinvii, va anche nell’ottica di dire: iniziamo a giocare, anche se nel corso del campionato potranno esserci delle defezioni».

Si chiude comunque il cammino in SuperCoppa per la squadra di mister Paolini, ora testa al campionato.