Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

La Goldengas c’è: «Vogliamo mantenere la categoria»

Il team manager Matteo Manzoni afferma che la società è fiduciosa e ammette: «Chi ha indossato la maglia della Goldengas quest'anno meriterebbe la conferma»

La Goldengas Senigallia
La Goldengas Senigallia

Non si usano molti giri di parole in casa Goldengas Pallacanestro Senigallia, società che vuole mantenere la Serie B con le unghie e con i denti nonostante il Coronavirus abbia inesorabilmente portato strascichi importanti nel mondo del basket e non solo.

Il team manager Matteo Manzoni però è determinato come il resto del club: «Al momento la priorità è chiudere positivamente, per quanto possibile, la stagione 2019/2020 sia in termini organizzativi che economici. L’obiettivo poi è senza dubbio quello di mantenere la categoria, ci stiamo lavorando e siamo molto fiduciosi ma anche consapevoli delle incertezze che l’era Covid-19 ha lasciato».

Capitolo rosa. La società ancora non si sbilancia su come sarà composto il roster 2020/2021, ma la volontà è quella di ripartire con il gruppo attuale. «Tutti i ragazzi che hanno indossato la maglia della Goldengas Senigallia in questa stagione meriterebbero a prescindere la conferma – prosegue Manzoni -. In primis per le loro indiscutibili qualità umane e di pari passo per le doti cestistiche delle quali siamo ampiamente soddisfatti. Ci sono da valutare molteplici aspetti ed è ancora presto per sbilanciarsi, siamo un vivace cantiere in continuo sviluppo».

Ancora qualche settimana e inizierà a prendere forma la prossima stagione, ma i tifosi della Goldengas non hanno nulla da temere perché la volontà del club è ripartire con lo stesso spirito di sempre.