Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Salto in alto, Tamberi ci riprova a Roma: «Ho voglia di tornare a volare»

Giovedì 9 Giugno, Gianmarco Tamberi sarà a Roma per il Golden Gala Pietro Mennea. Il saltatore anconetano, campione olimpico, proverà a superare i 2,30

Gianmarco Tamberi
Gianmarco Tamberi 2,35 al Palaindoor negli Assoluti

Orgogliosi di gareggiare in casa, davanti a un fiume di passione e al pubblico dell’Olimpico che ha sognato con i Giochi di Tokyo e con un’atletica azzurra tornata al centro del mondo. Domani, giovedì 9 giugno, il Golden Gala Pietro Mennea è ancora più speciale per gli atleti italiani: tanti (36) e con molti protagonisti, a partire dal campione olimpico del salto in alto Gianmarco Tamberi. Sui social, Gimbo ha chiamato a raccolta tutto il pubblico romano, definendolo il migliore del mondo. Tamberi è pronto a regalare spettacolo e divertimento con i suoi salti ritmati dall’entusiasmo dei tifosi. «È una delle gare più importanti dell’anno, ho voglia di tornare a volare: non penso ad altro da qualche giorno! E se non avete ancora preso il biglietto, affrettatevi a farlo perché quest’anno spacchiamo tutto», le parole piene di adrenalina del trentenne anconetano che all’Olimpico troverà, tra gli altri, l’ucraino Protsenko, lo statunitense Harrison, l’australiano Starc. Non Barshim, frenato da un problema fisico. Buoni segnali per Gimbo sono arrivati dalla trasferta di Ostrava, quando si è rivisto a 2,30. Il Golden Gala è l’occasione migliore per spiccare il volo in vista dei Mondiali negli Stati Uniti e della sua ambizione di vincere l’unico oro che ancora gli manca, quello iridato all’aperto.