Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Ginnastica ritmica, l’Aurora Fano concede il bis: è ancora campione d’Italia

Le ginnaste allenate da Letizia Rossi e Nani Londaridze nel 2020 trionfarono con cerchi e clavette, mentre in questa edizione 2021 sono salite sul gradino più alto del podio grazie al loro apprezzatissimo esercizio coi 5 cerchi

Aurora Fano
Aurora Fano

FANO – L’Aurora Fano concede il bis: come già avvenuto nel 2020 la squadra si è laureata campione d’Italia in Trentino, più precisamente a Folgaria 2020 illuminando la scena del campionato italiano Insieme Open di ginnastica ritmica. Allora le ginnaste allenate da Letizia Rossi e Nani Londaridze trionfarono al “PalaGhiaccio” (guarda il video) con cerchi e clavette, mentre in questa edizione 2021 sono salite sul gradino più alto del podio grazie al loro apprezzatissimo esercizio coi 5 cerchi. Cambia la specialità quindi, ma non il prestigioso alloro che conferma la società ai vertici nazionali.

A regalare nuovamente il titolo di campione d’Italia al blasonato club fanese sono state Alexia Gorina (classe 2004), Giulia Sanchioni (2005), Giulia Dellafelice (2005), Camilla De Luca (2004) e Maria Zaffagnini (2003), quest’ultima prestata all’Aurora dalla gemella Ginnastica Rimini, con riserva Nicole Tammaro (2006). Le portacolori della società sempre magistralmente diretta da Paola Porfiri hanno ridimensionato le velleità di vittoria delle tante agguerrite rivali ottenendo dalla giuria un inarrivabile 26.550, che ha costretto la Moderna Legnano ad accontentarsi del secondo posto col suo 25.650 e la Pontevecchio Bologna del bronzo col proprio 24.000.

La Dellafelice è stata anche protagonista dell’attesa finale a dodici dell’Assoluto individuale, una gara ad altissimo coefficiente di difficoltà data la presenza di diverse nazionali azzurre, che l’ha vista piazzarsi nona. A prevalere è stata Milena Baldassarri, già campionessa d’Italia in carica, davanti all’altro talento della Ginnastica Fabriano Sofia Raffaeli e ad Alexandra Agiurgiuculese dell’Udinese.