Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Futsal Serie B, domani in campo Trecolli Montesicuro e Cus Ancona

Le due formazioni doriche affronteranno in trasferta Russi e Futsal ASKL nel sabato di Serie B. Le parole della vigilia sono state affidate a Rocha (Trecolli) e Benigni (Cus Ancona)

Alessandro Benigni
Alessandro Benigni, Cus Ancona, in azione

ANCONA- Saranno regolarmente in campo domani i campionati nazionali di calcio a 5 anche in questo weekend. Il girone D di Serie B, quello delle marchigiane, vedrà impegnate la Trecolli Montesicuro sul campo del Russi (ore 17.00) e il Cus Ancona nel derby in trasferta con la Futsal ASKL (ore 16.00).

In casa Montesicuro, smaltito il turno di riposo, la truppa del player manager Davide Bilò sta preparando in terra ravennate al cospetto degli arancioneri di Igor Vignoli. Le parole della vigilia sono state affidate al portoghese Igor Rocha: «Non vediamo l’ora che arrivi questa partita dopo il pari nella sfida d’esordio. Questo campionato è di alto livello e la mia prima prestazione è stata comunque buona nonostante il risultato. Ci stiamo preparando al meglio e siamo molto concentrati per ottenere già da sabato i primi tre punti contro un avversario comunque da non sottovalutare. Dal punto di vista personale ho un feeling speciale con il mister e con tutti i miei compagni, siamo determinati al massimo per fare un’ottima prestazione e ottenere la vittoria».

La Trecolli Montesicuro al lavoro

Morale alto per il Cus Ancona, reduce dai successi con Grottaccia e Corinaldo nelle prime due giornate. A parlare della delicata trasferta nella tana ascolana è stato l’ex Alessandro Benigni: «Ci aspetta una gara particolarmente difficile contro una squadra dotata di giocatori di un certo livello tra cui quattro brasiliani in grado di fare la differenza in qualsiasi momento. Rispetto allo scorso anno la squadra si è rinnovata, hanno cambiato diverse pedine un po’ come noi del Cus Ancona. Per il momento abbiamo vinto le prime due gare. A Cingoli siamo andati bene nonostante le insidie del debutto le cose migliori poi le abbiamo fatte vedere con il Corinaldo. Siamo una squadra giovane di qualità con tanti volti nuovi. Abbiamo bisogno di giocare e stare insieme per trovare i giusti equilibri».