Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Audax in posticipo con una missione: tornare a vincere

Reduci da tre sconfitte consecutive, sabato, i giallorossi al Seminario ospitano la Nuova Juventina (ore 16.30). Nel girone A di Serie C2 domani c'è l'atteso derby fra Arcevia e Ostrense

L'Audax Sant'Angelo sabato riceve la Nuova Juventina

SENIGALLIA – Sabato in casa con la Nuova Juventina un solo obiettivo: vincere. Missione chiara in casa Audax Sant’Angelo 1970, che dopo un avvio di stagione molto positivo in Serie C1, ha attraversato un “novembre nero”. Tre sconfitte in altrettante gare, tutte con un passivo abbastanza netto e subendo troppi gol. L’ultimo dei quali ha fatto particolarmente rumore: lunedì sera Benigni e compagni sono tornati da Grottammare battuti 7 a 1 dallo Sporting (ex) fanalino di coda.

Nulla di particolarmente grave. L’Audax infatti è scivolata sì, al quint’ultimo posto, in zona playout, ma per via di una classifica molto corta. Tanto è vero che il quinto posto, che vale i playoff, è a sole due lunghezze di distanza e la seconda della classe – oggi il Futsal Potenza Picena – ha solo 4 punti in più dei senigalliesi.

Certo bisogna reagire, per dimenticare la crisi e chiudere al meglio questo mese sin qui negativo. L’appuntamento per il prossimo match casalingo contro la Nuova Juventina non è però il solito del venerdì sera: l’Audax Sant’Angelo 1970 infatti giocherà sabato, alle 16.30, contro la compagine di Montegranaro, al Pallone Geodetico di via Cellini.

SERIE C2 – Il giorno prima invece sarà derby fra Arcevia e Ostrense. La prima non ha ancora vinto in campionato, la seconda è reduce dal pass conquistato per le Finali di Coppa Marche. Un traguardo storico per la società rossoblù, che ora però si rituffa in campionato con l’obiettivo di risalire la china dopo un avvio di stagione molto, forse troppo altalenante rispetto alle sue stesse aspettative.

A guardar la classifica non ci sarà partita: ultima contro quarta del girone A di Serie C2. Ma la squadra di Tommaso Tonelli – peraltro impoverita da alcune assenze per infortunio, Eugenio Balducci e Marco Pacenti su tutti – dovrà prestare attenzione alla grande fame di riscatto dei Purgatori-boys, che sin qui hanno raccolto solo un punto, ma hanno tutte le carte in regola per risalire la china e puntare alla salvezza. Kick off domani, venerdì 23 novembre, alle 21.30 al Palasport di Castelleone di Suasa, consueto teatro degli incontri casalinghi dell’Arcevia.