Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Futsal, Italservice di misura sulla Came e vetta confermata. Ora testa al Kazakistan

La squadra di Fulvio Colini supera l'ostica compagine trevigiana e rimane in vetta alla graduatoria. Prossima settimana la partenza per l'Elité Round di Uefa Futsal Champions League

PESARO – Basta De Oliveria per far volare l’Italservice Pesaro. La squadra di Fulvio Colini supera 1-0 la Came Dosson e mantiene la vetta della classifica di serie A. Il primato è garantito prima della partenza verso il Kazakistan, dove i prossimi 21, 23 e 24 novembre affronterà la kermesse dell’Elité Round di Uefa Futsal Champions League.

Della gara di stasera, risultato a parte, ci sarebbe tanto da dire. Equibrata, combattuta, sudata su ogni pallone. Questo per merito di due formazioni, tra le più organizzate dell’intero pacchetto, capaci di duellare sino all’ultimo per conquistare tre punti. Che per il Pesaro, pesano da tantissimo.

I rossiani hanno il merito di passare per primi. Special thanks to De Oliveira (capocannoniere salito con quello odierno a 10 reti), glaciale davanti a Pietrangelo, dopo uno scambio meraviglioso con Salas, per l’1-0 che si protrae incredibilmente fino alla fine, nonostante sprazzi di alto calcio a cinque per tutti i 40 minuti.

Il primo posto è confermetato. I campioni d’Italia in carica metteranno in valigia la consapevolezza di essere una grande squadra, pronta per provarci anche al tavolo con le big d’Europa.

ITALSERVICE PESARO-CAME DOSSON 1-0 (1-0 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Salas, Honorio, Taborda, De Oliveira
, Carducci, Tonidandel, Fortini, Borruto, Canal, Marcelinho, Borea, Dionisi, Guennounna. All. Colini

CAME DOSSON: Pietrangelo, Vieira, Bertoni, Igor, Schiochet, Belsito, Ugherani, Giuliato, Juan Fran, Azzoni, Grippi, Tondi, Azzalin. All. Rocha

RETI: 1’06” p.t. De Oliveira (P)

ARBITRI: Natale Mazzone (Imola), Michele Ronca (Rovigo) CRONO: Stefano Lavanna (Pesaro