Centro Pagina - cronaca e attualità

Sport

Italservice Pesaro, è tutto vero: sei campione d’Italia per la seconda volta!

Tripudio biancorosso al Pala Nino Pizza. I rossiniani superano la Meta Catania e si ricuciono il tricolore in petto davanti a circa 500 spettatori

L'Italservice Pesaro esulta al Pala Nino Pizza

PESARO – L’Italservice Pesaro è campione d’Italia. Tripudio biancorosso al Pala Nino Pizza, capitan Tonidandel e compagni battono 3-2 la Meta Catania e possono esultare.

Dopo il netto successo dell’andata nella scorsa notte, gli uomini di mister Fulvio Colini completano l’opera davanti a circa 500 tifosi rossiniani. Che hanno cantato, che hanno sostenuto e infine gioito insieme ai propri idoli.

Stagione praticamente perfetta. Perfetta e da ricordare perché ha regalato il doblete storico: Coppa Italia e Campionato. In mezzo, la strepitosa rimonta in regular season e il record di sole vittorie nel girone di ritorno di Serie A. Questa sera l’Italservice partiva da un vantaggio notevole di +6 e lo ha amministrato. Nonostante l’avvio forte dei siculi passati in vantaggio con Josiko. Svantaggio colmato da Taborda poco dopo. Si chiude così la prima frazione.

Prima parte di ripresa che scorre velocemente. Pesaro amministra e i rossoblu provano a rendere meno amara la sconfitta. Baisel a cinque minuti dalla fine firma il nuovo sorpasso ospite ma il sinistro di Cuzzolino fa esplodere il Pala Pizza: è 2 a 2. Borruto, chi se non lui, firma il 3-2 finale.

Suona la sirena ed è grande festa. L’Italservice Pesaro è in cima all’Italia del futsal.