Futsal, il Cus Ancona inquadra la trasferta di Prato

I dorici di Francesco Battistini sabato pomeriggio (5 ottobre) saranno di scena sul campo del Prato per la prima giornata di campionato. Fino alla fine si proveranno a recuperare Mariano Pego e Luigi Bartolucci al momento acciaccati

Il Cus Ancona prepara la trasferta di Prato

ANCONA- Dopo gli esordi, positivi e vittoriosi, in Coppa della Divisione (0-4 con la Futsal ASKL) e in Coppa Italia (1-2 con l’Etabata), il Cus Ancona prepara il battesimo del suo campionato di Serie B 2019-2020. I dorici, sabato pomeriggio, saranno di scena a Prato al cospetto di una delle corazzate più forti dell’intera categoria. Ad inquadrare il momento della sua squadra e fare un primo spaccato sull’avversario è stato direttamente mister Francesco Battistini:

«In tutti questi anni di attività non abbiamo mai avuto la possibilità di affrontare questa squadra che peraltro ha collezionato numerosi campionati nella massima serie. Giocare a Prato non sarà una cosa semplice, anche se non li conosciamo come avversari ma sappiamo benissimo che dispongono di giocatori di un certo livello tra cui due croati e un brasiliano in grado di fare la differenza. Loro partiranno forte ma noi dovremo essere bravi a ribattere colpo su colpo senza nessun tipo di timore. Il Prato è una bella squadra ma noi non siamo da meno. In Coppa Italia e in Coppa della Divisione siamo andati molto bene peraltro in campi difficili come quello di Fano e Ascoli Piceno. Situazione infortunati? Speriamo di recuperare Pego e Bartolucci».